PUBBLICITA'

www.bebarcoantico.it
BEBARCOANTICO ASCOLI PICENO
  PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
L'OREAL SUBLIME SUN NEW!!!!!sanpellegrino aranciata amare che rinfresca nelle giornate calde!
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET La Sponda

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE X ANNO. MESE  DICEMBRE  2018BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
   motori 360 TONY COLOMBA
 

THEWOGUE.NET:MOTOR'S & GO: NEWS DAL MONDO AUTOMOTIVE LUGLIO 2018

1 luglio 2018
MOTORI & C.
 
THEWOGUE.NET:MOTOR'S & GO:
NEWS DAL MONDO AUTOMOTIVE
LUGLIO 2018
Risultati immagini per news GIF ANIMATI
THEWOGUE.NET AUTO NEWS
donate nowdonazione the wogue.net

PER DONAZIONI:

 

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

patrizia pierbttista By Patrizia Pierbattista
redazione.thewogue.net@gmail.comredazione.thewogue.net@gmail.com
flash fotografico the wogue.net linda eyesFoto  e video by Linda Eyes Studiopr/TheWogue.net
 
 
 
 Risultati immagini per motori gif animateDopo la seconda guerra mondiale, l'impiego per il volo aeronautico richiese lo sviluppo dei motori a getto, mentre la nascita del volo spaziale permise il grande sviluppo dei motori a razzo e, in particolare del motore a razzo chimico.

Negli ultimi anni, le esigenze del volo interplanetario stanno guidando la ricerca verso nuove soluzioni, in particolare nel campo dei motori a razzo a propulsione non chimica come le vele spaziali.

Nel campo dei motori per applicazioni automobilistiche, la ricerca è invece fortemente orientata verso soluzioni che riducano i consumi e le emissioni di sostanze inquinanti nell'ambiente.

CONTINUA CON MOTORS & GO....


CONCORSO D'ELEGANZA VILLA D'ESTE 2018: SFILATA DI STAR SUL LAGO DI COMO E UN HAPPY END PER LA MACCHINA VINCITRICE

La Ferrari 335 Sport dell’anno 1958 ha ricevuto il Trofeo #BMW Group come „Best of Show“ +++ La Coppa d’Oro Villa d’Este per l’Alfa Romeo 33/2 Stradale dell’anno 1968 +++ La Moto Major del 1948 proclamata vincitrice dell’ottavo Concorso di Motociclette +++ Il più tradizionale concorso di eleganza per veicoli storici al mondo all’insegna del motto „Hollywood on the Lake“ ha entusiasmato migliaia di visitatori +++ L’iniziativa è stata il sontuoso contesto nell’ambito del quale sono state presentate in anteprima la Rolls-Royce Cullinan e la motocicletta #BMWConcept 9cento.

Monaco di Baviera / Cernobbio. Un magnifico contesto, una parata di star a due, tre e quattro ruote, scenari da film e un finale a sorpresa per il vincitore: il #concorsodeleganzavilladeste 2018 che si è tenuto domenica a Cernobbio ha avuto il suo culmine con la consegna del trofeo #BMW Group alla Ferrari 335 Sport. Come momento finale del concorso, che si è svolto all’insegna del motto “Hollywood on the Lake” è stata eseguita la musica delle colonne sonore del film, come ha spiegato il Presidente della giuria Lorenzo Ramaciotti mentre conferiva il riconoscimento all’auto da corsa del 1958 che è stata scelta come “Best of Show”. Ad ottenere il secondo posto nelle preferenze del pubblico la più giovane di un decennio Alfa Romeo 33/2 Stradale. Il coupé è stato scelto dai visitatori come vincitrice della Coppa d’Oro Villa d’Este e del Trofeo #BMW Group Italia. La vincitrice del Concorso di Motociclette è la Moto Major, una rarità del 1948.Per tre giorni, i paesaggi pittoreschi del lago di Como, il sontuoso ambiente del Grand Hotel Villa d’Este e gli estesi parchi di Villa Erba hanno rappresentato il contesto perfetto per la sfilata di automobili e motociclette storiche, che hanno affascinato il pubblico e la giuria non solo per le loro straordinarie caratteristiche, ma anche per le loro interessanti storie. In tutto, i partecipanti hanno potuto ammirare 50 automobili classiche, 25 motociclette e 5 sidecar di tutte le epoche. La varietà dei veicoli che hanno preso parte alla manifestazione e la loro elegante presentazione hanno rappresentato anche questa volta l’elemento distintivo dell’iniziativa organizzata congiuntamente da #BMW e dal Grand Hotel Villa d’Este, un appuntamento riconosciuto a livello globale come il più esclusivo e ricco di tradizione tra quelli dedicati ai veicoli storici.Ad essere esibiti modelli selezionati della storia del gruppo #BMW, tra i quali numerosi esemplari che sono stati presentati per la prima volta oltre quarant’anni fa (le #auto sportive #BMW M1) e numerose limousine e coupé che hanno fatto il loro debutto oltre 50 anni fa. Anche per i componenti del #BMW i8 Club il Concorso di Eleganza Villa d’Este 2018 è stata un’esperienza esclusiva. Nei giorni precedenti, avevano ricevuto in consegna i primi esemplari di #BMW i8 Roadster nel #BMW Welt di Monaco, per poi recarsi insieme sul lago di Como. Nel parco di Villa Erba le Plug-in-Hybrid Roadster si sono messe in fila per permettere ai visitatori di ammirare il passato e il futuro delle #auto sportive.Sfilate da film e numerose mostre hanno attirato migliaia di visitatori, che hanno approfittato della giornata di sole con temperature quasi estive. Per onorare il vincitore, si è però abbattuto domenica sera sull’iniziativa un temporale che ha abbassato le temperature. “Con l’esclusività e il valore storico dei veicoli in mostra, il #concorsodeleganzavilladeste ha vissuto l’ennesimo miglioramento.  In armonia con lo slogan dell’iniziativa, abbiamo davvero vissuto in un Blockbuster” ha dichiarato Ulrich Knieps, responsabile di #BMW Group Classic e presidente del #concorsodeleganzavilladeste “La scenografia non avrebbe potuto essere scritta in modo migliore: l’eco dei tuoni al culmine della manifestazione e alla fine i tradizionali fuochi d’artificio”.Una volta la più veloce, oggi la più bella: la Ferrari 335 Sport premiata come “Best of Show”. Con la vittoria della Ferrari 335 Sport come “Best of Show”, il riconoscimento più importante della manifestazione è andato per la quinta volta consecutiva ad un veicolo di produzione italiana. La macchina vincitrice ha convinto la giuria con la sua tecnologia di primo livello e il suo perfetto stato di conservazione. “Abbiamo discusso molto e poi identificato insieme il vincitore” ha riferito il Presidente della giuria Ramaciotti “La Ferrari 335 Sport era in passato la macchina più potente del marchio e per molto tempo rimase anche la più veloce”.La Ferrari 335 Sport era nella categoria “Speed Meets Style: the Flowering of the Sports and Racing Cars”, tra le macchine da corsa italiane, inglese e tedesche degli anni Cinquanta e Sessanta, con spettacolari prestazioni e un design sorprendente. “Questa è una vera #auto da corsa, ma può essere guidata anche su strada”, ha dichiarato l’orgoglioso possessore dell’auto vincitrice, l’austriaco Andreas Mohringer, e ha aggiunto “Anche se richiede una mano forte”.Il veicolo vincitore del Concorso di Eleganza Villa d’Este 2018 è il più recente di quattro esemplari da allora prodotti di questa tipologia, il cui telaio di acciaio è caratterizzato da una superficie esterna di alluminio realizzata dalla Carrozzeria Scaglietti. La parabola sportiva di questa macchina venne oscurata da un tragico incidente durante la Mille Miglia del 1975, in occasione del quale 11 persone persero la vita. Questo portò alla fine definitiva della manifestazione. Il veicolo in mostra sul Lago di Como è del 1958 e il suo motore V12 permetteva di raggiungere una velocità di 300 km orari.Coppa d’Oro Villa d’Este: la Alfa Romeo cattura il pubblico con la sua leggerezzaIl riconoscimento più tradizionale della manifestazione è stato assegnato anche quest’anno sulla base di un voto del pubblico. Vincitrice quest’anno della Coppa d’Oro Villa d’Este la Alfa Romeo 33/2 Stradale del 1968, nella categoria “New World, New Ideas: the Story of the GT”. I visitatori di Villa d’Este hanno potuto ammirare la carrozzeria del coupé che ha un motore sollevato di soli 99 cm e godere del rumore del suo motore V8. La macchina vincitrice è una di soli dodici esemplari, la cui carrozzeria è stata creata dall’allora designer della Bertone Franco Scaglione e completata artigianalmente. Grazie al telaio leggero e alla superficie esterna di alluminio la biposto pesa solamente 700 chilogrammi. Il proprietario, lo svizzero Albert Spiess, ha ricevuto con particolare gioia il riconoscimento: “Questo premio è davvero qualcosa di speciale per me. Essere premiati dal pubblico non ha paragoni”.Una sensazione che Spiess ha potuto rivivere nuovamente il giorno seguente. La sua Alfa Romeo 33/2 Stradale ha vinto anche il Trofeo #BMWGroup Italia, che è stato consegnato a seguito di una votazione da parte del pubblico. In particolare, ha conquistato gli spettatori più giovani ottenendo anche il riconoscimento Trofeo BMW Group Ragazzi.Concorso di motociclette: il titolo “Best of Show” ad un pezzo raro del 1948.Dal 2011 le motociclette e i sidecar hanno un posto fisso nel programma dell’iniziativa sul Lago di Como. Dopo la Street Run per le strade di Cernobbio, il premio per una motocicletta del 1948 ha rappresentato un momento chiave dell’ottavo Concorso di Motociclette. La giuria di esperti internazionali guidata dal Presidente Carlo Perelli ha scelto di premiare una rarità proveniente del Museo tedesco di veicoli a due ruote di Neckarsulm. La motocicletta deve la sua inconfondibile struttura di un esperto come il costruttore italiano Salvatore Maiorca, che utilizzò componenti integrate in gomma già sviluppate nel settore aeronautico. La carrozzeria aerodinamica e il prototipo vennero sviluppate proprio dal dipartimento della Fiat per l’aeronautica.Anche in questo caso non è mancato il contributo del pubblico. I visitatori hanno scelto una Brough Superior SS80 come loro veicolo preferito. Il proprietario, lo svizzero Daniel Kessler, ha ottenuto così il Trofeo Villa Erba.Tra tradizione e futuro: prototipi a due e quattro ruoteTra le caratteristiche peculiari del Concorso d’Eleganza, la presentazione di prototipi in una categoria speciale della manifestazione. Gli organizzatori si rifanno in questo modo alle origini della competizione, che nel 1929 nacque come occasioni per i produttori automobilistici di esporre le loro ultime creazioni. Oggi questo rappresenta un modo di tenere insieme il passato e il futuro. Oltre alle concept car, sono apparse quest’anno anche concept bike. Il Design Award Concorso d’Eleganza per il settore automobilistico è stato attribuito alla Ferrari SP38. La Moto Guzzi Sogno si è invece aggiudicata il premio per la concept bike.“Hollywood on the Lake”: Star dei film con le ruoteNel corso della manifestazione, i visitatori sono stati riportati ai tempi d’oro del cinema. Una categoria, dal titolo “Hollywood on the Lake: Stars of the Silver Screen”, è stata dedicata a quei veicoli la cui storia è inscindibilmente legata alla metropoli californiana. Tra le altre, la Aston Martin DB5 che Sean Connery ha guidato in “Goldfinger” e “Thunderball” nei panni di James Bond e la #BMW 507 di una della Bond Girls. La roadster apparteneva ad Ursula Andress ed era stata un regalo di Elvis Presley.

 

BELLA CARICA CON ‘READY TO CHARGE’

Il futuro della mobilità elettrica passa anche attraverso servizi in grado di integrarsi nell’ecosistema urbano per facilitarne l’utilizzo. Una strategia che parte dalla wallbox domestica, si estende fino alla rete di ricarica pubblica e si completa attraverso il network di autorimesse private di ‘ready to park’ che da oggi, attraverso un’App dedicata, aggiunge ai vantaggi del parcheggio la possibilità di ricaricare la propria #Smart. ‘ready to charge’ entra, infatti, nel bouquet di innovative facilities offerte da #Smart introducendo un nuovo servizio, frutto della sinergia con #enelx, la divisione di Enel dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali per clienti, città, aziende e mobilità elettrica. Una rete di strutture di ricarica ad uso pubblico che parte da Roma e nei prossimi mesi si espanderà anche a Firenze, Genova e Milano. Nella Capitale sono già disponibili 96 parcheggi convenzionati e, entro i prossimi mesi, ognuno sarà dotato da un minimo di due fino ad un massimo di otto punti di ricarica con potenza fino a 22 kw per ricaricare #Smart in meno di un’ora. L’App #Smart ‘ready to park’, che da luglio 2018 includerà la funzione ‘charge’, è già disponibile su Google Play® e #app Store® e su www.Smart-ready-to.it.

Cresce l’offerta di servizi ‘ready to’, sviluppata da #Smart per rendere la mobilità pronta per le #Smart city del futuro. Dopo ‘ready to park’, che offre ai clienti #Smart di Roma, Firenze e Genova l’opportunità di parcheggiare all’interno di un network di autorimesse convenzionate, è la volta di ‘ready to charge’ che integra il servizio di ricarica, con prenotazione, accesso e pagamento attraverso un’unica #app.

“Oltre a prodotti maturi per il mercato, come la nostra #Smart, la mobilità elettrica ha bisogno di servizi e infrastrutture che ne facilitino l’utilizzo: crediamo che sia necessario fare sistema con tutti gli attori coinvolti”, ha dichiarato Marcel Guerry, Presidente di Mercedes-Benz Italia. “Da qui nasce la nostra #partnership con #enelx, un rapporto iniziato nel 2008 con e-mobility Italy e la prima generazione di #Smart electric drive, che prosegue oggi con ‘ready to charge’: la più amata delle #citycar, il più evoluto provider di servizi di ricarica e le autorimesse private più aperte all’innovazione insieme per favorire una mobilità urbana intelligente a zero emissioni locali.”

“La lunga collaborazione con Mercedes-Benz si arricchisce di un altro tassello che facilita ulteriormente la vita di chi guida la #Smart elettrica. Allo stesso tempo prosegue il nostro impegno, a fianco delle più importanti case automobilistiche, per la realizzazione di una infrastruttura di ricarica capillare che elimini la paura di restare a secco di energia – afferma Francesco Venturini, responsabile di #enelx. “Infatti, grazie a questo accordo chi parcheggia presso le autorimesse private ‘ready to park’ in alcune delle più importanti città italiane potrà sfruttare il tempo della sosta per la ricarica della propria #Smart. Un servizio che arricchisce le potenzialità e le modalità di utilizzo delle vetture elettriche”.

‘ready to charge’ unisce i valori di #Smart a servizi per una mobilità sempre più intelligente e ready to. Così come ‘ready to park’, anche ‘ready to charge’ è stato sviluppato dallo ‘Smart Lab Italy’, uno dei quattro think tank che in altrettanti Paesi nel mondo lavorano per trovare soluzioni utili ad offrire un valido contributo nella realizzazione di un ecosistema di mobilità intelligente, semplice e sostenibile, proprio come #Smart.

Per entrare nel mondo dei servizi ‘ready to’ dedicati ai clienti #Smart è sufficiente scaricare l’App sullo Smartphone, inserire la targa della propria #Smart ed indicare gli estremi della carta utilizzata per il pagamento.

Attraverso la mappa interattiva è possibile scegliere il parcheggio e l’eventuale colonnina di ricarica, effettuare la prenotazione e raggiungere l’autorimessa entro un’ora, senza alcun addebito extra. Per accedere al parcheggio e al punto di ricarica basta attivare il Bluetooth e avvicinare il proprio Smartphone alla sbarra.

Successivamente, l’App permette di controllare il tempo di sosta, lo stato della ricarica, effettuare il pagamento tramite carta di credito o Paypal e aprire la sbarra in uscita.

 

 AL VIA LA 4ª EDIZIONE DI PARCO VALENTINO SALONE AUTO TORINO, LA FESTA DELL'AUTOMOBILE CHE FINO A DOMENICA 10 GIUGNO COINVOLGERÀ TUTTA LA CITTÀ

Il Cortile del Castello del Valentino colorato dalla passione per l’automobile è la cornice del tradizionale taglio del nastro che anticipa il giro inaugurale di saluto agli oltre 70 stand dell’esposizione. Tra i modelli protagonisti della Supercar Night Parade e i prototipi che celebrano i 50 anni di Italdesign, prende il via ufficialmente la 4ª edizione di Parco Valentino Salone Auto #Torino.

Andrea Levy, presidente della manifestazione, dà il benvenuto ai rappresentanti delle case e dei centri stile insieme a Danilo Toninelli, neo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, a Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, e Chiara Appendino, Sindaca di #Torino. Con loro i rappresentanti delle istituzioni #automotive, il direttore ANFIA Gianmarco Giorda e il presidente UNRAE Michele Crisci.Dichiara Andrea Levy: "Sono orgoglioso di dare il via a questa nuova edizione del Salone dell'Auto di #Torino Parco Valentino. Orgoglioso perché con questa manifestazione intendiamo celebrare la passione per l'automobile e lo facciamo portando questa passione tra la gente grazie alle Case automobilistiche, ai designer e ai centinaia di collezionisti che si sono dati appuntamento a #Torino per questa grande festa che dura 5 giorni. Ingresso gratuito, orario prolungato fino alle 24 hanno fatto sì che continui la crescita della nostra manifestazione che vede oltre 100 modelli esposti, 47 prototipi incredibili e più di 35 eventi organizzati sparsi per la città. Abbiamo un programma di appuntamenti e approfondimenti che interessano tutti i segmenti, dai suv, alle supercar, alle auto con motorizzazioni elettriche e plug-in fino alle microcar e alle city car. Sarà un'edizione ancora più dinamica e diffusa".
 
 
 

 Nome cattura perfettamente l'appeal estivo del #cabriolet #concept basato sul compatto #SUV ŠKODA KAROQ

 Sondaggio sui social media: i clienti e i fan di ŠKODA hanno inviato centinaia di suggerimenti per la denominazione delle auto degli studenti 2018

 23 studenti della scuola professionale ŠKODA hanno sviluppato un interessante veicolo unico.

 

Mladá Boleslav, 4 giugno 2018 - La quinta vettura #concept creata dagli studenti della scuola professionale ŠKODA è stata denominata ŠKODA #sunroq. Per circa otto mesi, 23 studenti di sette diverse professioni hanno lavorato sul #controllo di una versione #cabriolet basata sul popolare #SUV ŠKODA #KAROQ.

 

Uno degli ultimi passaggi del progetto è stato trovare un nome adatto per il veicolo. Per facilitare questo, gli studenti hanno invitato i clienti e i fan di ŠKODA a inviare suggerimenti tramite diversi canali di social media. Alla fine, #sunroq è stato scelto tra diverse centinaia di nomi proposti - gli studenti hanno scoperto che si adatta perfettamente al loro #cabriolet data la sua apertura al sole, il che lo rende un veicolo ideale per le vacanze estive.

 

L'autore della proposta vincitrice è stato invitato alla presentazione ufficiale di SUNROQ. Incontrerà gli studenti e i loro insegnanti e sarà persino in grado di fare un giro nella funzionale #concept car, che ha una finitura in Velvet Red.

 

 DONNE E MOTORI GUAI COSTANTI?

DONNE & COMUNICAZIONE

VIAGGIO ATTRAVERSO IL MONDO FEMMINILE NEL LAVORO

Ogni buona automobile dovrebbe durare quanto un buon orologio.

                                                                                                   (Henry Ford)
 

Ci sono due cose che nessun uomo ammetterà mai di non saper fare bene: guidare e fare l’amore.

(Stirling Moss)

Non è possibile stabilire una data precisa che indichi la nascita dell’automobile, nel senso che al suo “parto” contribuirono diverse persone in un arco di tempo molto lungo. La prima automobile in grado di muoversi autonomamente, senza essere trainata da animali, nasce nel 1769 e si chiama il “Carro di Cugnot”. Questa strana automobile, in grado di portare un carico di oltre 4 tonnellate, procede lentamente solo per una dozzina di minuti, raggiungendo una punta di velocità stimata inferiore ai 10 km/h. 
 

Vorremmo descrivervi il luogo in cui siamo diretti, ma forse è top secret! Ma ora con suspance possiamo dire che la redazione de Thewogue.net e La sponda è lieta di presentare attraverso una altro occhio il mondo del lavoro e delle donne. Forse una parità nascosta? Una doppia vita? Ma vogliamo scoprire un mondo dell'Automotive Internazionale con una delle case automobiliste più antica la Ford. La nostra incursione nella sede della La Ford Motor Company ITALIA nella città ROMA dove vi diamo la storia della famosa  casa automobilistica statunitense, fondata da Henry Ford a Dearborn (Michigan) nel 1903.

È nota per aver utilizzato per la prima volta la catena di montaggio e il nastro trasportatore, in seguito adottati da numerose altre aziende e tuttora usati nelle industrie moderne. Tale fenomeno venne indicato come fordismo.

L'autovetture sono il prodotto principale del gruppo. In più di un secolo di attività sono stati prodotti all'incirca 170 modelli e alcuni di essi sono stati prodotti in più generazioni, come nel caso della Ford Fiesta.Nel corso del Novecento la casa dell'ovale blu si espanse in tutto il mondo aprendo filiali in Regno Unito, Germania, Asia, Sud America e Africa.
Nel 
1929, in seguito all'acquisizione dell'80% della tedesca Opel da parte del concorrente General Motors, Ford decise l'apertura di uno stabilimento a Colonia, nel quale veniva prodotto il modello T. Inoltre acquistò altri marchi automobilistici quali Land RoverJaguarAston MartinVolvo e circa il 33% delle quote di Mazda. Negli anni '60 le due filiali europee si unirono formando la Ford Europe con sede in Germania. In seguito alle crisi economiche internazionali del nuovo millennio, la Ford registrò delle gravi perdite, tanto che fu costretta a vendere tutte le case automobilistiche acquistate in precedenza e a tagliare numerosi posti di lavoro, come imposto dal piano industriale The Way Forward. Il gruppo è così composto solamente dai marchi Ford e Lincoln. Tuttavia, durante la crisi finanziaria nata nel 2008, fu anche l'unica industria automobilistica statunitense a non chiedere prestiti al governo statunitense. A partire dal 2009, la società tornò in attivo con un utile netto di 2,7 miliardi di dollari, che divenne di 7,149 miliardi l'anno successivo.  Appena varcato il cancello e dato il nostro nominativo alla guardia, e consegnato a noi il Bagde attendiamo e diamo uno sguardo fuori dove si trovano molte automobili Ford di 

vari modelli parcheggiate lungo vialetti alberati nella zona sud di Roma. Ma ora iniziamo il nostro incontro con una donna che ci porta a scoprire il mondo del automotive più precisamente con Monica Mecacci una delle tante donne che lavoro presso questa azienda internazionale con la sede a Roma. Con una camminata tra le vetture posteggiate all’interno del palazzo incontriamo per prima il blue Ford de Ecosport Blue Lightening il piccolo suv per le città, ci spiega Monica che forse questo modello è rappresentativo per le donne di oggi che vivono il quotidiano andando al cinema, al lavoro, a scuola o semplicemente per una gita fuori porta per un week end di relax. Forse per scoprirle al meglio nella loro bellezza e tecnologia sarebbe ideale andarle a visionare nei concessionari, ma intanto guardate il nostro video e le carrellate di foto. Ecco alcuni dettagli delle vetture  che ci ha illustrasto Monica Mecacci con il cuore rock perchè la sua passione sono le Auto sportive spiega che ha una Ford Focus St dove  si diverte nel guidarla sia sulla strada che in pista.  Iniziamo con la più amata degli italiani la Ford Fiesta dove la nuova edizione è più all'insegna del mercato che cerca sempre di guardare la strada più in alto, quindi esce una Ford Fiesta Active con specifiche diverse da una normale Fiesta. Un mini Crossover che punta anche su di una altezza da terra di 2 centimetri in più, i paraurti più evidenziati.  Una perfetta fusione tra design e  qualità da un look grintoso e sportivo ispirandosi al  Outdoor. Dopo il suo Debutto sono passati 40 anni e sempre nei primi posti degli italiani, che non è diminuita la sua potenzialità di attrattiva.  Con i suoi Cerchi in lega da 17 pollici, dove si denota il simbolo Fiesta ed active in tutte le posizioni sia internamente che esternamente. Nell'abitacolo si  respira una aria da una autovettura di  un certo livello più alto, ma poi si vede che è una Fiesta Active. 12 sensori e tanta tecnologia all'interno ma soprattutto per la sicurezza, ma vorremmo descriverla e provarla nel prossimo numero  con il nostro "ON THE ROAD..." il test drive di questa autovettura. Ma per le donne il colore più adatto e/o attrativo lo possiamo notare su il mini suv Ecosport, come descriviamo un piccolo mito dell'Ovale Blu, con il suo stile che prende tra i grandi Suv come quello Egde e Kugam ma per un percorso sia stradale che cittadino, ma soprattutto per un mercato al femminile come dichiara l'ufficio stampa Monica Mecacci. E' Il suo Frontale che si fa notare con il design Grintoso  e con tante, anche qui, innovazioni sia nella struttura che nel disegno più moderno. Per quanto riguarda la sua potenzialità dobbiamo attendere un po' per scoprirla al meglio con il nostro On the road...ed il suo test con più dettagli. Per ultimo e non per importanza, anzi, vogliamo annunciarvi in Anteprima per il nostro blog new entry  la Mustang con il suo aspetto tra rock ed eleganza ma sempre grintosa. E'  stata presentata nella Costa Azzurra, Nizza il 19 marzo 2018, ma ora la troviamo nel parcheggio dei giornalisti per farla uscire ufficialmente  ad ottobre 2018, ma noi abbiamo avuto il piacere i entrare e assaporare lo stile Usa tra il passato ed il futuro. Ci ricorda quando sul grande schermo si vedeva come un razzo un famoso attore Hollywoodiano Steve Mcqueen che la forza dirompente corre  con la sua Mustang in una delle sue gare, ma questa volta aleggia solo il suo spirito e la forza tutta all'interno del motore e delle tecnologia. 10 rapporti, lo stile più aerodinamico, i suoi fari al led ma soprattutto dentro il cofano un motore v.8 5.0 da 450 cavalli. Ma per quanto riguarda i suoi consumi saranno più parsi. Da 0 a 100 km/h in soli 4.3". con i suoi 50 anni che non li dimostra porta con se tutto il fascino e la sportività di altri tempi ma con tecnologia avanzate. La nostra incursione attraverso questo mondo automotive ci porta a scoprire nuovi  modelli di Ford ma soprattutto chi c'è dietro a tutto questo  lavoro dalla ideazione, nel design, alla produzione, alle prove su strada e circuiti ma inanzitutto uomini e le donne che cercano di comunicarci la potenza, la forza il design e tutto il resto di queste vetture sia di  nuova concezione ma anche l'informazione giusta e qui bisogna ringraziare l'ufficio stampa nella persona di Monica Mecacci che ci ha fatto quasi una piccola lezione tra la guida e lo stile ford con un pizzico del suo modo di essere. Fin Qui siamo giunto alla conclusione di questo viaggio attraverso il mondo al femminile nel settore dell'automotive sia  nell'impiego che a 360° gradi guardando questo universo in modo diverso non solo al maschile.

 

 Mc Laren dona una 570S spider personalizzata alla ELTHON JOHON'S AIDS  FONDATION in occasione dell'"ARGENT BALL 2018" in occasione, aggiudicata con un offerta di £ 725,000. Mc Laren supporta la ELTHON JOHON AIDS FONDATION per il suo venticinquesimo anniversario ( silver anniversari) con la donazione di una  570 S spider del colore blade Silver.

Un anonimo acquirente si è aggiudicato la vettura durante l'asta tenutasi nella " ARGENT BALL", l'intera somma versata alla fondazione che si dedica a creare un futuro senza Aids. Mc Laren automotive per la prima volta nella sua storia ha Donato la spider, personalizzata alla fondazione per la cura del Aids, di Elton John, messa all'asta  mercoledì 27 giugno, in associazione con BULGARI & BOB AND TAMAR MANOUKIAN. Il ballo si è svolto presso la casa di Elton John a Woodside nel Berkshire ,GB,con GRAHAM NORTON come cerimoniere e l'esibizione del cantautore  di ED SHEERAN che ha deliziato gli ospiti.

 

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy