PUBBLICITA'

patrizia pierbattista e garage italia e hertz e la spiaggina fiat
PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
L'OREAL SUBLIME SUN NEW!!!!!
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XI ANNO. MESE  AGOSTO 2019BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
Risultati immagini per logo golf people   
                                                                                  
 

MOTORS & GO TUTTE LE NEWS DI AGOSTO 2019

1 agosto 2019
MOTORI & C.
 MOTORS & GO...
TUTTE LE NEWS
DEL MESE DI AGOSTO 2019 
THEWOGUE.NET AUTO NEWS
NEWS
donate nowdonazione the wogue.net

PER DONAZIONI:

 

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

patrizia pierbttista By Patrizia Pierbattista
redazione.thewogue.net@gmail.comredazione.thewogue.net@gmail.com
flash fotografico the wogue.net linda eyesFoto  e video by Linda Eyes Studiopr/TheWogue.net
undefinedAugusto Fernandez, al termine di una gara entusiasmante e ricca di adrenalina, ha conquistato la vittoria ad Assen in cui i protagonisti del campionato Alex Marquez e Lorenzo Baldassarri, sono entrambi caduti. Il pilota del team Flexbox HP40 Fernandez ha conquistato il podio in tre delle ultime cinque gare, compresa la sua prima vittoria ad Assen, garantendosi così il terzo posto in campionato. Fernandez ha anche stabilito un nuovo record sul giro in sella alla sua Kalex con motore Triumph, continuando così a far registrare record di gara ad ogni round del Campionato Mondiale Moto2 2019 alimentato dal tre cilindri 765 di Triumph. 
CONTINUA CON LE  NEWS...

motoRemy Gardner ha ottenuto la sua prima pole position diventando il primo australiano dopo Casey Stoner nel 2005 a centrare questo obiettivo nella classe intermedia. Ha preso subito il comando della gara, seguito da Sam Lowes, fino a quando entrambi, in diverse circostanze, sono caduti. 

Successivamente è stato Brad Binder a guidare il gruppo per la maggior parte della gara, fino a sei giri dalla fine quando Marquez, che era scivolato in sesta posizione nei primi giri, è tornato in testa pronto a conquistare la sua quarta vittoria consecutiva. 

Tuttavia, Baldassarri, anche lui protagonista di una fantastica rimonta partendo dalla 16esima posizione, mentre era in bagarre con Marquez, ha perso l'anteriore è scivolato, colpendo il pilota spagnolo ed eliminando di fatto entrambi i contendenti al campionato. 

Questo ha spianato la strada a Fernandez, Binder e Luca Marini per salire sul podio, mentre il quarto posto di Thomas Luthi porta il pilota svizzero con uno stretto vantaggio in testa al campionato Moto2 2019, a soli 6 punti da Marquez. Marini è il pilota con la media più alta essendo andato a punti ad ogni gara, ora sesto in classifica generale. 

Steve Sargent, Triumph’s Chief Product Officer, ha dichiarato :«Nella gara di Assen della Moto2 non sono mancati certo incidenti e sorpassi con Augusto Fernandez che è riuscito a superare tutti per ottenere la sua prima vittoria in Moto2 e Brad Binder ha centrato il suo primo podio con la seconda posizione. Fernandez è certamente tra i piloti più in forma: la pole position ottenuta in Spagna lo conferma. Fino ad ora in questo campionato abbiamo avuto ben quattro diversi vincitori. 

Con l'avanzare della stagione e il numero crescente di piloti sempre più padroni della potenza e della coppia del motore Triumph sono sicuro che vedremo volti nuovi nella parte alta della classifica. Dopo otto gare, continuiamo a registrare nuovi record sul giro e anche la gara di Assen non ha disatteso le aspettative. Sono molto contento di vedere che su tutte le piste - e con differenti condizioni - i nostri motori hanno migliorato le perfomance in ogni gara.» 

Il motore Triumph Moto2 ™ è uno sviluppo del motore della Street Triple RS 765cc. Eroga oltre 140 cv e produce la stessa, viscerale, colonna sonora. 

Il campionato Moto2 ™ ha proseguito ora sul circuito del Sachsenring per il Gran Premio di Germania è stato il 7 luglio. 

 
 
 
 
 
Risultati immagini per ACI
ACI: NUOVO SEGNO MENO A GIUGNO PER I PASSAGGI DI PROPRIETÀ

SOFFRE ANCHE L’USATO DIESEL MA SUPERA IL 50% DEL MERCATO

  

Risultati immagini per AUTOMOTIVE CALO IMMATRICOLAZIONENuovo segno negativo a giugno per il mercato dell’usato, complice anche la presenza di una giornata lavorativa in meno rispetto all’analogo mese del 2018. I passaggi di proprietà delle quattro ruote depurati dalle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) a giugno hanno archiviato una variazione mensile negativa del 5,4% (-0,7% in termini di media giornaliera).Per ogni 100 auto nuove ne sono state vendute 125 di seconda mano nel mese di giugno e 149 nel primo semestre dell’anno.

 

Risultati immagini per MOTO CALO IMMATRICOLAZIONEPer quanto riguarda le alimentazioni a giugno le vetture usate a gasolio hanno registrato una contrazione dell’1,2%, superata di gran lunga dai passaggi netti di auto a benzina, che hanno subìto un calo del 9,6%;nonostante la diminuzione la quota di auto usate diesel sul totale è cresciuta di oltre due punti percentuali (dal 50% di giugno 2018 al 52,3% di giugno 2019). Decremento a giugno anche per le minivolture di auto diesel (-4,3%), ma a fronte di una più netta contrazione dei minipassaggi di auto a benzina (-13,3%).

 

In terreno negativo i passaggi di proprietà delle moto che al netto delle minivolture hanno messo a bilancio una variazione mensile negativa del 6,7% rispetto al mese di giugno del 2018 (-2,1% in termini di media giornaliera).

 

Il primo semestre dell’anno si chiude con una crescita complessiva dello 0,9% per le autovetture e dello 0,2% per tutti i veicoli,  mentre le due ruote hanno fatto rilevare una flessione dell’1,6%.

 

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it

 

Variazione mensile negativa del 2,6% a giugno per le radiazioni di autovetture, che tuttavia per effetto della giornata lavorativa in meno equivale ad un incremento del 2,2% in termini di media giornaliera. Il tasso unitario di sostituzione nel settore auto a giugno è stato pari a 0,63 (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 63) e a 0,75 nell’intero primo semestre dell’anno. In netto calo, invece, le radiazioni di motocicli che a giugno hanno messo a segno un decremento mensile dell’11% (-6,6 in termini di media giornaliera).

 

Nel primo semestre 2019 le radiazioni hanno archiviato crescite complessive dell’1% per le autovetture e dello 0,1% per tutti i veicoli, a fronte di una flessione del 10,3% per i motocicli.

 

 

RADIAZIONI E USATO A GIUGNO

 

 

RADIAZIONI

PASSAGGI DI PROPRIETA’ (*)

 

GIU ‘18

GIU ‘19

%

GIU ‘18

GIU ‘19

%

AUTO

119.723

116.574

-2,6

246.858

233.431

-5,4

MOTO

10.069

8.961

-11

61.604

57.459

-6,7

TUTTI I VEICOLI

141.202

136.890

-3,1

343.568

323.103

-6

Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia      (*) Al netto delle minivolture

 

 

CONFRONTO PRIME ISCRIZIONI–PASSAGGI AUTOVETTURE DIESEL E BENZINA

 

 

QUOTA DI MERCATO

VAR %

MENSILE

QUOTA DI MERCATO

VAR %

GEN-GIU

 

GIU ‘18

GIU ‘19

GEN-GIU ‘18

GEN-GIU ‘19

 

PRIME ISCRIZIONI

BENZINA

35,2%

45,7%

31,4

34,6%

44,6%

24,5

DIESEL

52,2%

40,9%

-20,6

53,4%

42,3%

-23,6

 

PASSAGGI AL NETTO MINIVOLTURE

BENZINA

36,0%

34,4%

-9,6

36,4%

35,3%

-2,0

DIESEL

50,0%

52,3%

-1,2

49,4%

51,4%

4,9

 

MINIVOLTURE

BENZINA

30,4%

28,3%

-13,3

30,6%

29,0%

-5,5

DIESEL

58,3%

59,9%

-4,3

58,1%

60,1%

3,3


 
 

IL RITORNO DELLE BABY BENZ: COSÌ VICINE, COSÌ LONTANE

Risultati immagini per baby benz 2019Una famiglia è spesso accomunata da differenze e similitudini e, più è numerosa, più la personalità individuale permette di distinguersi per trovare la propria strada. La famiglia di ‘Baby Benz’ della Stella offre oggi diverse espressioni di un unico bodytype, unite da un’eguale vocazione, ma separate da stile e posizionamento differenti. Una gamma che trova la sua porta d’ingresso più sportiva nella nuova #classeaSedan, destinata ad un Cliente giovane e dinamico, e offre la sua interpretazione più trasgressiva con la CLA Coupé, un Cliente più maturo rispetto a quello della A Sedan, che cerca un’auto dalla forte personalità e carattere, con una sportività marcata e a tratti aggressiva. Una famiglia che, entrando in una dimensione più elegante e austera, si completa con la #classec, un bestseller che parla dritto al cuore di un Cliente più tradizionale.Risultati immagini per baby benz 2019

Quando, nel 1993, fa il suo debutto la leggendaria ‘190’, #MercedesBenz presenta la sua interpretazione di #Berlina compatta, con l’obiettivo di ringiovanire il concetto stesso di ‘Sedan’. Un modello di grande successo, lungo poco più di 4 metri e 40 centimetri, nato per conquistare clienti molto più giovani e dallo stile di vita più dinamico. Oggi le dimensioni si sono spostate verso l’alto e la #classec, nipote della mitica ‘190’, è cresciuta di ben 30 centimetri, lasciando spazio e opportunità a inediti modelli nel segmento delle compatte. L’apertura di questa nuova dimensione ha offerto ai designer la possibilità di proporre due nuove interpretazioni della #Berlina: una più giovane, la #classea Sedan, con dimensioni contenute in 4 metri e 55 e gli elementi stilistici tipici delle berline di Stoccarda, e l’altra più trasgressiva e anticonformista, la CLA Coupé, lunga 4 metri e 69.Risultati immagini per baby benz 2019

Tre ‘Baby Benz’ che condividono il medesimo DNA, ma prendono strade e posizionamenti ben distinti, ampliando l’offerta a tre diverse tipologie di target.Risultati immagini per baby benz 2019

Classe A Sedan è la sorprendente rielaborazione di una #Berlina compatta a tre volumi, segnata da linee dinamiche e un’autorevolezza discreta ed elegante. Una viaggiatrice pura che al tempo stesso si trova perfettamente a proprio agio nell’habitat metropolitano: la vettura ideale per restituire a un target giovane il piacere e il divertimento di guidare una #Berlina a coda corta, con un’ottimale distribuzione dei pesi. Un trend ben consolidato negli Stati Uniti e in Cina, ma che sta iniziando a lasciare il segno anche in Europa. Una sfida che i designer del team di Gorden Wagener hanno raccolto con grande entusiasmo, restituendo nuova vita all’immagine della #Berlina, anche in termini aerodinamici con un Cx record di 0,22.Risultati immagini per baby benz 2019

“Classe A Sedan è la vettura che mancava nella gamma Mercedes”, spiega Luca, 39 anni, Social Media Manager di #MercedesBenz Italia. “Un’automobile, così come un capo d’abbigliamento o un accessorio sono l’espressione di una personalità, di uno stile di vita, e io l’ho scelta come company car perché rappresenta la faccia più giovane e sportiva nella famiglia delle compatte, restituendo allo stesso tempo un’immagine di esclusività e dinamismo, senza essere troppo seria.”Risultati immagini per baby benz 2019 interne

Dallo stile molto più trasgressivo e individuale CLA, prende in prestito il DNA dei coupé della Stella per trasmettere un’inedita sportività alla carrozzeria a quattro porte, proprio come la CLS, sua ‘sorella maggiore’. Un dinamismo che colpisce al primo sguardo: sarà per questo che è oggi la vettura con il più alto tasso di ‘conquista’ all’interno della gamma della Stella. Infatti, ben il 50% dei clienti che hanno scelto la CLA o la CLA Shooting Brake provengono da altri marchi. Non solo: oltre il 75% dei clienti europei che hanno guidato una CLA rimangono fedeli alla Casa di Stoccarda nell’acquisto di una vettura nuova. Un Cliente più maturo rispetto a quello della sorella minore, la A Sedan, che cerca un’auto dalla forte personalità e carattere, con una sportività marcata e a tratti aggressiva.Risultati immagini per baby benz 2019 interne

CLA prende in prestito elementi stilistici di moderne icone del brand, come la GT che ne ha ispirato la coda, con spalle molto pronunciate in stile ‘coke bottle’. Il cofano allungato e sagomato dai powerdome, la carreggiata ampia con passaruota sporgenti e i profili delle portiere senza cornice conferiscono alla #Berlina della Stella un inconfondibile mix di eleganza e sportività, sottolineato anche dal frontale ‘predator face’ inclinato in avanti e dalla mascherina del radiatore Matrix con Stella centrale.

“Per diversi anni ho privilegiato modelli più ‘convenzionali’ come le station wagon. Ma da quando sono di nuovo single, ho avuto il desiderio di tornare a guidare qualcosa di più sportivo ed aggressivo, che fosse stilisticamente puro, ma innovativo e capovolgesse i tradizionali canoni del design”, spiega Fabrizio Da Col, 45 anni, architetto e Impianti & Corporate Design manager di #MercedesBenz Italia. “Ma poiché sono innamorato pazzo della mia bambina di sei anni, avevo bisogno di spazio e di praticità. Quando ho visto la CLA sono rimasto folgorato. Una Coupé a quattro porte in grado di regalarmi appeal, personalità ed energia, dandomi allo stesso tempo la funzionalità di una #Berlina.”

Rigorosa, elegante e austera, così si presenta la #classec, forte di una lunga tradizione e prima testimone dell’eredità della mitica 190, per confermarsi la Classe di maggior successo nell’offerta Mercedes. Un bestseller che conserva le proporzioni tipiche delle Berline di Stoccarda e si rinnova attraverso interventi estetici che introducono i nuovi canoni stilistici della Stelle, portando sportività e inedito dinamismo. Nel corso degli anni l’erede della Baby Benz è cresciuta e non solo nelle dimensioni, portando a bordo contenuti e dotazioni fino a pochi anni fa, esclusivo appannaggio dei segmenti superiori. Una vera Classe S nel proprio segmento, sia in termini di sicurezza che di infotainment ed è per questo che è oggi il punto di riferimento per un Cliente più tradizionale che ricerca quei valori quello standing che solo le grandi Berline della Stella riescono ad assicurare.

“Sulla #classec #Berlina mi sento a mio agio. Non mi piacciono le #auto troppo vistose o troppo alte come i SUV”, ci racconta Franco Gionfra, responsabile nel Controlling di #MercedesBenz Italia. “La C è sportiva per come si guida e per come appare, ma è un’auto seria, elegante, una vera Mercedes per me. E ha spazio in abbondanza per andare in vacanza con la mia famiglia. E quando voglio guidare per davvero, è stabile e divertente come solo una #Berlina può essere”.

 

 Risultati immagini per alfa romeo gp tipo 159 alfettaALFA ROMEO GP TIPO 159 ALFETTA AL GP DI F1 IN GRAN BRETAGNA

·         Per celebrare la vittoria del primo GP della storia della #F1, che si corse a Silverstone il 13 maggio 1950, l'Alfa Romeo porta sul circuito inglese la GP Tipo 159 "Alfetta", l'evoluzione della 158 che Nino Farina guidò per vincere la prima gara.

·         La monoposto farà da apripista alla "drivers parade" che precede la gara. A condurla il pilota Kimi Räikkönen dell'Alfa Romeo #racingTeam.Risultati immagini per alfa romeo gp tipo 159 alfetta

·         L'Alfetta, progettata nel 1938 e dotata di un motore 1,5 litri in linea 8 sovralimentato, vinse nel 1950 11 gare su 11 e Nino Farina divenne il primo Campione del Mondo di #F1. Anche nel 1951 l'Alfa Romeo vinse il Campionato del Mondo di #F1, con l'Alfetta 159 di Juan Manuel Fangio.

·         L'Alfetta 159 appartiene alla collezione di FCA #heritage e proviene dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese, dove è esposta in modo permanente.

In occasione del GP di #F1 in Gran Bretagna, in programma questo fine settimana, si svolgerà la consueta "drivers parade" che precede di poco la competizione. Apripista dell'evento la leggendaria Alfa Romeo GP Tipo 159 "Alfetta", evoluzione della 158 che Nino Farina guidò per vincere la prima gara della storia della Formula 1 (Silverstone, 13 maggio 1950). E domenica sarà il pilota Kimi Räikkönen dell'Alfa Romeo #racing Team a condurla sul circuito inglese. Affascinante la storia di questa monoposto che appartiene alla collezione di FCA #heritage - il dipartimento incaricato della tutela e valorizzazione del patrimonio storico dei marchi italiani del Gruppo FCA - ed è abitualmente esposta al Museo Storico Alfa Romeo di Arese - La Macchina del Tempo.Risultati immagini per alfa romeo gp tipo 159 alfetta

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, le corse faticano a ripartire e numerosi marchi si contendono già i Gran Premi: L'Alfa Romeo, con la Tipo 158 "Alfetta", era uno di questi. Le vetture erano state costruite nel 1938 ed erano letteralmente sopravvissute al conflitto, nascoste in una fattoria, sotto una finta catasta di legna.
Il motore era un innovativo otto cilindri in lega leggera, con valvola a doppia camera e con sovralimentatore Roots. Il cambio era integrato nel gruppo differenziale e montato sull'asse posteriore. La potenza della prima versione era di 195 CV.

L'Alfa raggiunse il vero primato nel 1947 e nel 1948, con un costante sviluppo delle vetture. Nel 1949 l'Alfa Romeo si era ritirata dalle gare GP e si stava preparando per la stagione 1950, quando fu pianificato l'inizio del primo Campionato del mondo di Formula 1. La potenza salì a 350 CV a 8500 giri/min. per una velocità di 290 km/h. La prima gara si svolse a Silverstone: accanto a Farina, Fangio e Fagioli (affettuosamente conosciuta come la squadra delle tre "F"), la quarta #vettura fu affidata a Reg Parnell, che si classificò terzo, dietro a Fagioli e al vincitore Farina. 11 vittorie in 11 gare e Nino Farina vinse il 1° Campionato del Mondo di #F1 davanti ai compagni di squadra Fangio e Fagioli.

Nella stagione 1951, l'Alfa Romeo decise di correre con uno sviluppo della 158. La #vettura subì un rifacimento così radicale che le venne dato il nuovo nome di GP Tipo 159. Il propulsore fu spinto a 425 CV a 9300 giri/min, con picchi di 450 CV e velocità massime che superavano i 300 km/h. La trasmissione e i freni erano stati opportunamente migliorati. Prima dell'ultima gara Farina aveva vinto due gare e Fangio tre. Vincendo il GP di Spagna, l'argentino venne incoronato Campione del Mondo.
Per la stagione 1952, l'Alfa Romeo decise di ritirarsi dalle gare di GP.Risultati immagini per alfa romeo gp tipo 159 alfetta

1951 GP Tipo 159 "Alfetta" - Specifiche  

Motore: otto cilindri in linea, doppio blocco e teste fisse in lega leggera, due valvole per cilindro, DOHC (distribuzione con doppio albero a camme in testa) a ingranaggi. Un carburatore a triplo corpo, due compressori bistadio. 1479 cc (58x70 mm). 425 CV a 9300 giri/min.
Sospensione: anteriore, indipendente, bracci oscillanti, molla a balestra trasversale, ammortizzatori idraulici e ad attrito. Posteriore, indipendente, asse De Dion, bracci oscillanti, molla a balestra trasversale, ammortizzatori idraulici e ad attrito.

Peso: 710 Kg

Velocità massima: 305 km/h

Auto prodotte: 4 (Tipo 158 modificato)

Risultati immagini per alfa romeo gp tipo 159 alfetta silverstone 1950 

 
 
Risultati immagini per nardò pista porsche NARDÒ TECHNICAL CENTER: DOPO SETTE MESI RIAPRONO L’ICONICA PISTA CIRCOLARE E LA PISTA DINAMICA AUTO. INVESTITI 35 MILIONI DI EURO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE.

 

Risultati immagini per nardò pista porsche presentaizone giornalisticaNardò - 12 luglio 2019. Lo sviluppo strategico del #nardo Technical Center, gestito dal 2012 da #porsche Engineering Group GmbH - società di servizi di ingegneria con sede a Weissach (Germania) - prosegue con nuovi importanti traguardi. Oggi infatti, dopo i lavori di ristrutturazione e valorizzazione durati sette mesi, si inaugurano l’iconica Pista Circolare #auto - lunga 12,6 km - e la Pista Dinamica #auto del Centro Prove pugliese. Il taglio del nastro ha visto la partecipazione di rappresentanti delle Autorità locali e regionali e della Società.Risultati immagini per nardò pista porsche presentaizone giornalistica

I lavori di ristrutturazione, che hanno richiesto un investimento di 35 milioni di euro e sono durati sette mesi, rientrano in un più ampio piano di sviluppo strategico del Centro Prove, volto ad assicurare ai propri clienti le migliori condizioni per testare i veicoli di domani. Oltre alla complessa operazione di riasfalto della rinomata Pista Circolare, è stato installato anche un innovativo sistema guardrail, sviluppato da #porsche Engineering per #nardo specificatamente per i test ad alte prestazioni. L'operazione ha riguardato anche la ristrutturazione completa della Pista Dinamica #auto, con la sua superficie di 106.000 metri quadrati.Risultati immagini per nardò pista porsche presentaizone giornalistica

Con l’apertura delle piste che sono state interessate dal rinnovo, abbiamo raggiunto un importante traguardo nello sviluppo strategico del #nardo Technical Center”, ha affermato Malte Radmann, Presidente del Consiglio di Amministrazione di NTC e Amministratore Delegato di #porsche Engineering. “Questo Centro Prove è sempre stato unico nel suo genere ed è oggi più che mai una pietra miliare della strategia di sviluppo di #porsche e dell’industria #automotive in generale,” continua Radmann. “E lo sviluppo non si fermerà qui. Siamo lieti di rinnovare il nostro impegno ad investire ancora per la regione, in linea con la nostra strategia di lungo termine per questo luogo così speciale”. L’obiettivo è quello di favorire la crescita e lo sviluppo di tutto l’ecosistema locale a livello economico, occupazionale e sociale, e di consolidare il ruolo del Centro Prove quale vero e proprio laboratorio di innovazione tecnologica.Risultati immagini per nardò pista porsche 2019

Oggi il nostro territorio ha una grande opportunità”, ha commentato Antonio Gratis, Direttore Generale del #nardo Technical Center. “Con gli investimenti passati, presenti e futuri vogliamo contribuire a fare della Puglia un punto di riferimento forte per supportare l’industria automobilistica ad affrontare le prossime sfide", ha proseguito Gratis. “La crescita e lo sviluppo del #nardo Technical Center può diventare una grande opportunità di progresso per l'intera regione. Il nostro obiettivo è crescere insieme in modo sostenibile".

Il #nardo Technical Center, con i suoi oltre 700 ettari di superficie, più di 20 piste e diverse infrastrutture, conta tra i suoi clienti 90 società #automotive e impiega più di 150 persone. Fondato nel 1975 con la costruzione della Pista Circolare #auto, offre una vasta gamma di servizi per il collaudo delle vetture. L’anello ad alta velocità, unico al mondo con la sua lunghezza di 12,6 km, fu costruito per implementare i processi di ricerca e sviluppo, consentendo di testare i veicoli in condizioni estreme. Nel corso della sua storia, NTC ha ospitato test di notevole importanza, che in molti casi hanno registrato record.Risultati immagini per nardò pista porsche 2019

Dal 2012 il Centro Prove è gestito da #porsche Engineering Group GmbH, società interamente di proprietà di Dr. Ing. h.c. F. #porsche di Stoccarda. I servizi di ingegneria forniti ai clienti del settore automotive sono un caposaldo dell'identità #porsche. Questo aspetto è, tuttavia, poco conosciuto al pubblico: #porsche Engineering opera secondo una rigorosa politica di riservatezza per garantire che le strategie di prodotto dei propri clienti e l'identità del marchio siano sempre protette con la massima cura.Risultati immagini per nardò pista porsche 2019

 

 

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy