PUBBLICITA'

PATRIZIA PIERBATTISTA SPIAGGINA HERTZ GARAGE ITALIA
 
 Nessuna descrizione disponibile.
SE LO VEDI TU! ANCHE ALTRI!
LO VEDONO!
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
50% DI SCONTO SE VIENI!
Risultati immagini per pubblicità the wogue.net
 OFFERTA SPECIALE PER QUESTO SPAZIO
SE LO LEGGI...LO LEGGONO ANCHE

I SOCIAL THEWOGUE.NET

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal
youtube

SFOGLIAMI! GOLFPEOPLEMAG

 

ISSUU GOLFPEOPLE MAG

Issuu Logo PNG Vector (AI) Free Download
 
 

THEWOGUE.NETMARKETING&COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

  

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XV ANNO. Dal  15 FEBBRAIO  2024 BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

Best Top News GIFs | GfycatNEWS! NEWS! Uscirà ogni 15 giorni il BlogZine famoso TheWogue.net con nuove notizie per i lettori più esigenti, sportivi ed amanti delle auto più famose!  Più di tendenza!  Per chi ama viaggiare e soggiornare negli hotel più alla moda!  Senza guardare fronzoli! Per i Businessmen /woman, italiani e stranieri. Dalle alpi al mare della Sicilia, alle coste del Tirreno all' Adriatico. Letteratura! Recenzioni dei maggior autori e delle nuove leve di scrittori. La nuova Rivoluzione! 
                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                               
        Video • Centro Apice   iscriviti-youtube – Francesco Renzo                                                                        
 
WWW.GOLFPEOPLEMAG.EU
   
 

MOTOR'S & GO... TUTTE LE NEWS AUTOMOTIVE 16 MARZO 2024

16 marzo 2024
MOTORI & C.
THEWOGUE.NET AUTO NEWS
MOTOR'S & GO...
TUTTE LE NEWS AUTOMOTIVE
DAL 15 FEBBRAIO  2024

patrizia pierbttistaBy Patrizia Pierbattista Image result for mirella pierbattista By Mirella Pierbattista

redazione.thewogue.net@gmail.comred.thewogue.net@gmail.com

 
 
 

IL GRUPPO BMW PROSEGUE IL SUO PERCORSO DI CRESCITA REDDITIZIA Zipse: "Attuazione coerente e di successo della strategia" +++ Margine EBT del Gruppo pari all'11,0% per l'intero anno +++ Margine EBIT Automotive al 9,8% nel 2023 +++ Percentuale di consegne di veicoli elettrici a batteria (BEV) pari al 15% nel 2023, come previsto +++ Emissioni di CO2 della flotta dell'UE pari a 102,1 g/km (WLTP) - ben al di sotto del limite di 128,5 g/km +++ Dividendo proposto di € 6,00 per azione ordinaria.

CONTINUA A LEGGERE...

Monaco. Il BMW Group ha raggiunto gli obiettivi aziendali per l'esercizio 2023, come previsto. Nonostante la forte concorrenza e la volatilità, l'azienda è riuscita a mantenere una crescita redditizia e a difendere la sua posizione di leader nel segmento premium globale. Fino alla fine di dicembre sono stati consegnati ai clienti 2.554.183 veicoli premium (2022: 2.399.632 unità / +6,4%), di cui 717.620 unità nel quarto trimestre (Q4 2022: 651.794 unità / +10,1%). Le consegne per l'intero anno hanno registrato un solido aumento, con una quota di mercato del 3,3%.

L'elevata domanda per i prodotti BMW è stata il motore della continua e forte performance finanziaria del BMW Group: il margine EBT del Gruppo si è attestato all'11,0% (2022: 16,5%; 4° trimestre: 8,6%; 2022: 8,2%), al di sopra dell'obiettivo strategico del 10%. Il margine EBIT del Segmento Automotive, pari al 9,8% (2022: 8,6%; 4° trimestre: 8,5%; 4° trimestre 2022: 8,5%), è rientrato nell'intervallo di previsione del 9,0-10,5%.

Per tutto il 2023, la nuova e attraente gamma di veicoli completamente elettrici dell'azienda è stata un fattore di crescita fondamentale. Il BMW Group ha consegnato ai clienti un totale di 375.716 auto completamente elettriche (2022: 215.752 unità / +74,1%), raggiungendo una quota di circa il 15% delle vendite totali, come previsto. Includendo le PHEV consegnate, il BMW Group ha venduto un totale di 565.875 veicoli elettrificati (2022: 433.792 unità / +30,5%), raggiungendo così una quota di vendite del 22%.

L'elettrificazione della gamma dei veicoli contribuisce in modo significativo alla riduzione delle emissioni di CO2 nel Gruppo e anche alla continua riduzione delle emissioni di CO2 della flotta. Nella flotta europea, il BMW Group ha continuato a ridurre le emissioni nel 2023: con 102,1 grammi per chilometro di CO2 (secondo WLTP; 2022: 105 g/km / -2,8%), il dato preliminare era significativamente inferiore all'obiettivo fissato dall'Unione Europea di 128,5 grammi per chilometro.

"L'anno 2023 ha sottolineato come stiamo attuando la nostra strategia con coerenza e successo. Abbiamo registrato una forte crescita e aumentato in modo sostanziale la percentuale di veicoli completamente elettrici, migliorando al contempo la nostra redditività operativa. Molti parlano di 'trasformazione'. Per noi è più una questione di progresso continuo", ha dichiarato giovedì Oliver Zipse, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG. "Stiamo avanzando con il nostro percorso, offrendo ai nostri clienti le innovazioni più recenti e la tecnologia più avanzata, indipendentemente dalla motorizzazione del veicolo. In questo modo, puntiamo a continuare a fornire prodotti forti per una domanda forte".

Solido aumento dei ricavi del Gruppo

Il fatturato del Gruppo ha registrato un solido aumento nell'intero anno ed è salito a 155.498 milioni di euro (2022: 142.610 milioni di euro / +9,0% / rettificato per gli effetti di conversione valutaria: +13.1%).

Nel periodo da gennaio a dicembre 2023, i ricavi di BMW Brilliance Automotive Ltd. (BBA) sono stati inclusi a pieno titolo. (BBA) sono stati inclusi integralmente; nell'anno precedente, ciò avveniva solo a partire dall'11 febbraio 2022, dopo il consolidamento completo. Ciò deve essere tenuto in considerazione nel confronto anno su anno.

Oltre al consolidamento integrale, i ricavi sono stati trainati principalmente dall'aumento dei volumi di vendita e dagli effetti positivi del mix di prodotti. Anche i tassi di interesse più elevati e i benefici derivanti dal finanziamento dei prestiti hanno contribuito alla crescita dei ricavi, che hanno risentito dei venti contrari dovuti al renminbi cinese e al dollaro statunitense.

Le spese di ricerca e sviluppo raggiungono un nuovo massimo

I costi di ricerca e sviluppo del Gruppo per l'intero anno sono aumentati significativamente, raggiungendo i 7.538 milioni di euro (2022: 6.624 milioni di euro / +13,8%). Oltre alle spese di sviluppo per i nuovi modelli, come la nuova BMW Serie 5, la X3 e la X5 (aggiornamento del modello), la Rolls-Royce Spectre* e i futuri modelli per la NEUE KLASSE, le spese di R&S si sono concentrate principalmente sull'ulteriore elettrificazione e digitalizzazione del portafoglio veicoli e sulla guida automatizzata.

Il rapporto R&S (secondo il Codice commerciale tedesco) per l'intero anno è stato del 5,0% (2022: 5,0%) e quindi nella fascia alta dell'obiettivo a lungo termine dell'azienda (4,0-5,0%).

La spesa in conto capitale del BMW Group è aumentata nell'intero anno a 8.836 milioni di euro (2022: 7.791 milioni di euro / +8,5%). Investimenti consistenti sono stati destinati ai moduli di elettrificazione e di guida autonoma, nonché all'avvio della produzione di batterie ad alta tensione in vari mercati e alla costruzione di un impianto a Debrecen, in Ungheria.

L'indice di investimenti per il periodo di 12 mesi è stato del 5,7% (2022: 5,5%).

"Stiamo facendo grandi investimenti in tecnologie innovative e nell'elettrificazione e digitalizzazione dei nostri prodotti e impianti. Stiamo investendo nel futuro del BMW Group e generiamo un forte free cashflow. La nostra forte performance finanziaria apre la strada a tutto questo. La nostra redditività di oggi pone le basi per il nostro successo futuro. Grazie ai nostri veicoli premium altamente efficienti e dotati di tecnologia all'avanguardia, puntiamo a mantenere la nostra crescita redditizia anche in futuro", ha dichiarato Walter Mertl, membro del Consiglio di Amministrazione responsabile Finance.

Utile del Gruppo (EBIT) in netto aumento

L'utile dell'intero anno prima del risultato finanziario (EBIT) riflette la forte performance operativa del BMW Group: nel 2023, l'EBIT è salito a 18.482 milioni di euro (2022: 13.999 milioni di euro / +32,0%). Oltre al consolidamento completo di BBA e all'aumento delle consegne di veicoli, hanno avuto un effetto positivo anche le minori eliminazioni intersettoriali relative all'attività di leasing.

Tra gennaio e dicembre, il BMW Group ha registrato un utile ante imposte (EBT) di 17.096 milioni di euro (2022: 23.509 milioni di euro / -27,3%). In questo caso, il risultato finanziario negativo determinato dal fair value di -1.386 milioni di euro (2022: 9.510 milioni di euro) riflette un corrispondente effetto base: nell'anno precedente, la rivalutazione delle partecipazioni BBA di 7,7 miliardi di euro, nell'ambito del consolidamento integrale, aveva aumentato significativamente il risultato finanziario del BMW Group, l'utile del Gruppo e l'utile netto del Gruppo.

Il margine EBT per il periodo gennaio-dicembre è stato dell'11,0% (2022: 16,5%).

L'utile netto del Gruppo per il periodo di 12 mesi è stato di 12.165 milioni di euro (2022: 18.582 milioni di euro / -34,5%). Senza l'effetto della rivalutazione una tantum, l'utile netto del Gruppo sarebbe stato superiore rispetto all'anno precedente, con un margine EBT pari a quello dell'anno precedente.

Significativo aumento dell'EBIT del settore automobilistico nel mese di dicembre

Nel segmento Automotive, la piena integrazione dell'attività operativa di BMW Brilliance Automotive Ltd. (BBA), l'aumento dei volumi di vendita e l'incremento del fatturato sono stati i fattori che hanno contribuito alla crescita dell'EBIT. (BBA), i maggiori volumi di vendita e gli effetti positivi del mix di prodotti hanno incrementato i ricavi per il periodo di 12 mesi del 7,0% a 132.277 milioni di euro (2022: 123.602 milioni di euro / rettificato per gli effetti di conversione valutaria: +11,3%), così come i maggiori ricavi delle attività di post-vendita. La crescita dei ricavi è stata influenzata dagli effetti negativi della conversione valutaria, soprattutto per quanto riguarda il renminbi cinese e il dollaro USA: escludendo questi fattori negativi, i ricavi hanno registrato un aumento significativo dell'11,3% per l'intero anno.

Gli ammortamenti derivanti dall'allocazione del prezzo di acquisto in relazione al consolidamento completo, pari a circa 1,4 miliardi di euro, hanno influito sul costo del venduto del segmento per l'intero anno, oltre a un leggero aumento delle spese amministrative e di vendita.

Anche l'utile prima del risultato finanziario (EBIT) del segmento Automotive per l'intero anno è stato significativamente superiore, con 12.981 milioni di euro (2022: 10.635 milioni di euro / +22,1%). Un effetto positivo è derivato dall'inclusione del risultato BBA per l'intero anno e dall'effetto netto di volume, mix e prezzi, grazie all'aumento del volume delle vendite e alla quota più elevata di veicoli di fascia alta e di BMW M. Tuttavia, i fattori negativi sono stati determinati dall'aumento delle spese di ricerca e sviluppo e dai maggiori costi di produzione rispetto al 2022, nonché dalla maggiore quota di veicoli elettrificati. Il margine EBIT per questo periodo è stato del 9,8% (2022: 8,6%; +1,2%-pts.). Escludendo gli ammortamenti per le attività di BBA dall'allocazione del prezzo di acquisto di 1,4 miliardi di euro precedentemente menzionato, il margine EBIT è stato del 10,8%.


Grazie a questo sviluppo positivo degli utili, il free cash flow del segmento ammontava a 6.942 milioni di euro a fine dicembre (2022: 11.071 milioni di euro / -37,3%). L'anno precedente includeva l'effetto positivo una tantum di circa 5 miliardi di euro derivante dal consolidamento completo di BMW Brilliance.

Prosegue il programma di riacquisto di azioni di BMW AG

Sulla base dell'autorizzazione rilasciata dall'Assemblea generale annuale del maggio 2022, il Consiglio di amministrazione ha deciso di riacquistare azioni per un valore massimo di 2,0 miliardi di euro. Durante il programma iniziale di riacquisto di azioni tra luglio 2022 e giugno 2023, BMW AG ha riacquistato un totale di 22.199.529 azioni ordinarie per 1.850 milioni di euro e 1.923.871 azioni privilegiate per 150 milioni di euro. Ciò equivale al 3,78% dell'attuale capitale sociale. In conformità alla decisione del Consiglio di amministrazione, tutte le azioni acquistate sono state ritirate nel terzo trimestre del 2023.

Il secondo programma di riacquisto di azioni, per un valore massimo di 2,0 miliardi di euro, ha preso il via nel luglio 2023. Alla fine del 2023, BMW AG aveva acquistato 4.218.363 azioni ordinarie e 942.892 azioni privilegiate. Per le azioni riacquistate in questa prima tranche è stato pagato un prezzo di acquisto totale (esclusi i costi accessori di acquisizione) di circa 500 milioni di euro. Ciò corrisponde allo 0,81% dell'attuale capitale sociale.

Il secondo programma di riacquisto di azioni è proseguito nel gennaio 2024 con la seconda tranche. Al 12 marzo 2024, il BMW Group aveva riacquistato 7.531.194 azioni per un valore totale di 734 milioni di euro, detenendo così l'1,18% dell'attuale capitale sociale.

Il secondo programma di riacquisto di azioni sarà concluso entro il 31 dicembre 2025.

Proposta di un dividendo di 6,00 euro

Gli azionisti parteciperanno anche al successo dell'esercizio 2023. In base all'approvazione dell'Assemblea generale annuale, l'utile non utilizzato della società (secondo il Codice commerciale tedesco) di 3.802 milioni di euro (2022: 5.481 milioni di euro / -30,6%), che rappresenta un rapporto di distribuzione preliminare del 33,7% (2022: 30,6%), sarà distribuito agli azionisti dall'utile netto di BMW AG.

Tenendo conto dell'obiettivo del 30-40% dell'utile netto per il payout ratio attribuibile agli azionisti di BMW AG, il Consiglio di gestione e il Consiglio di sorveglianza proporranno all'Assemblea generale annuale del 15 maggio un dividendo di 6,00 euro per azione ordinaria (2022: 8,50 euro) e di 6,02 euro per azione privilegiata (2022: 8,52 euro). I dipendenti del BMW Group parteciperanno ancora una volta al successo dell'azienda in modo adeguato.

Performance stabile degli utili nel segmento dei servizi finanziari

Nel difficile panorama competitivo dell'esercizio 2023, i Servizi Finanziari del BMW Group hanno registrato una leggera crescita del volume di nuovi affari con i clienti retail, che è aumentato a 57.333 milioni di euro (2022: 55.449 milioni di euro / +3,4%). Grazie al miglioramento del mix di prodotti, il volume medio di finanziamento per veicolo è aumentato. Il numero di nuovi contratti stipulati con i clienti retail ha raggiunto il livello dell'anno precedente di 1.542.514 (2022: 1.545.490 contratti / -0,2%). Alla fine dell'anno, il tasso di penetrazione - la percentuale di veicoli nuovi del BMW Group noleggiati o finanziati dal segmento Servizi finanziari - si è attestato al 38,2% (2022: 41,0% / -2,8 %-pts.).

Nel periodo di 12 mesi, il segmento ha registrato un utile ante imposte di 2.962 milioni di euro (2022: 3.205 milioni di euro / -7,6%). Questo calo degli utili è dovuto principalmente ai maggiori costi di rifinanziamento e alla riduzione del portafoglio totale di 4.952.318 contratti retail (31 dicembre 2022: 5.210.246 contratti / -5,0%).

I Servizi Finanziari del BMW Group hanno beneficiato di un reddito sempre elevato derivante dalla rivendita di veicoli a fine leasing, anche se il risultato è stato meno positivo rispetto all'anno precedente e ha quindi avuto un effetto frenante sugli utili. È probabile che i prezzi delle auto usate continuino a seguire questa tendenza anche nel 2024.

La riduzione degli accantonamenti per il rischio di credito rispetto all'anno precedente ha avuto un effetto positivo. Nel 2022, gli accantonamenti per il rischio di credito erano stati fortemente influenzati dalle incertezze geopolitiche e dalle prospettive macroeconomiche più deboli.

L'indice di perdita del credito per il 2023 è rimasto al basso tasso dello 0,18%.

"Il segmento dei servizi finanziari sostiene la crescita delle vendite con le sue attività di finanziamento e contribuisce in modo significativo agli utili. In futuro integreremo ancora di più la nostra attività di servizi finanziari nei nostri processi di vendita e nel nostro 'customer journey'. La digitalizzazione dei nostri processi svolgerà un ruolo fondamentale in questo senso. In tutte le aree dell'azienda, la digitalizzazione e l'IA contribuiranno a una maggiore efficienza, velocità e creazione di valore", secondo il direttore finanziario Mertl. "Anche in vista dell'imminente cambiamento demografico, questi due temi sono essenziali per il BMW Group".

Con il 17,2%, il rendimento del capitale proprio del segmento Servizi Finanziari per l'esercizio 2023 (2022: 17,9% / -0,7%-pts.) è in linea con la guidance rettificata del 16-19%.

Il segmento moto aumenta ancora le consegne nell'anno del centenario

BMW Motorrad ha celebrato il suo centenario nel 2023 con due modelli in edizione limitata chiamati "100 anni", tre nuovi modelli e quattro aggiornamenti di modelli. Nell'anno del suo anniversario, il segmento ha raggiunto un nuovo massimo storico, con un totale di 209.066 moto e scooter consegnati ai clienti (2022: 202.895 unità). Questo dato rappresenta un leggero aumento del 3,0% e conferma le aspettative per l'anno finanziario.

Nel periodo di 12 mesi, i ricavi di BMW Motorrad sono aumentati leggermente a 3.214 milioni di euro (2022: 3.176 milioni di euro / +1,2%; rettificato per gli effetti di conversione valutaria: +3.2%). L'EBIT del segmento da gennaio a dicembre è stato di 259 milioni di euro (2022: 257 milioni di euro / +0,8%) e quindi in linea con l'anno precedente. Il margine EBIT si è attestato all'8,1% (2022: 8,1%).

Il BMW Group guida con successo la rotta nell'ultimo trimestre dell'anno

Il BMW Group ha ottenuto una crescita dinamica delle consegne e una forte performance finanziaria nel quarto trimestre del 2023. Ha consegnato ai clienti 717.620 veicoli premium (4° trimestre 2022: 651.794 unità / +10,1%), tra cui 128.849 veicoli completamente elettrici (4° trimestre 2022: 87.557 unità / +47,1%).

I ricavi del Gruppo hanno registrato un solido aumento nel quarto trimestre, raggiungendo 42.968 milioni di euro (2022: 39.522 milioni di euro / +8,7%). I costi di ricerca e sviluppo del Gruppo sono aumentati nell'ultimo trimestre dell'anno, con 2.080 milioni di euro (4° trimestre 2022: 1.739 milioni di euro / +19,7%). L'indice di R&S (secondo il Codice commerciale tedesco) è rimasto stabile al 5,9% (4° trimestre 2022: 5,8% / +0,1%-pts.). Le spese in conto capitale del BMW Group sono state pari a 3.758 milioni di euro (2022: 3.111 milioni di euro / +20,8%).

L'utile del Gruppo prima del risultato finanziario (EBIT), pari a 4.412 milioni di euro (2022: 3.500 milioni di euro / +26,1%), è aumentato significativamente rispetto all'anno precedente. L'utile ante imposte del Gruppo (EBT) è aumentato significativamente nel quarto trimestre, raggiungendo i 3.682 milioni di euro (2022: 3.253 milioni di euro / + 13,2%). Il margine EBT per questo periodo è stato dell'8,6% (2022: 8,2%).

L'utile netto del Gruppo per il quarto trimestre è stato di 2.614 milioni di euro (2022: 2.175 milioni di euro / +20,2%).

I ricavi del Segmento Automotive hanno registrato una solida crescita nel quarto trimestre, raggiungendo 37.283 milioni di euro (2022: 34.571 milioni di euro / +7,8%; rettificati per gli effetti della conversione valutaria: +12.2%).

L'utile prima del risultato finanziario (EBIT) ha registrato una solida crescita nel quarto trimestre, raggiungendo 3.171 milioni di euro (2022: 2.932 milioni di euro / +8,2%). Il margine EBIT dell'8,5% (2022: 8,5%) è rimasto stabile rispetto all'anno precedente, sottolineando la forte performance operativa del Segmento Automotive nell'ultimo trimestre dell'anno che ha mostrato l'onere stagionale dei costi.

Il solido sviluppo degli utili nel Segmento Automotive ha portato a un free cash flow di 1.183 milioni di euro nel quarto trimestre (2022: 1.195 milioni di euro / -1,0%).

Nel segmento dei servizi finanziari, il tasso di penetrazione è salito al 39,5% nel quarto trimestre e ha quindi mantenuto la sua traiettoria di crescita (2022: 37,1% / +2,4 punti percentuali). L'utile ante imposte (EBT) del segmento nel quarto trimestre è stato di 511 milioni di euro (2022: 533 milioni di euro / -4,1%). Questo leggero calo è dovuto ai maggiori costi di rifinanziamento e alla riduzione del portafoglio totale.

Numero di dipendenti in aumento rispetto all'anno precedente

Alla fine del 2023 il BMW Group contava 154.950 dipendenti (2022: 149.475 / +3,7%). Questo leggero aumento del numero di dipendenti si è verificato soprattutto nei settori dello sviluppo e dell'IT, oltre che nella rete di produzione globale del BMW Group.

Proposta di rielezione dei membri del Consiglio di vigilanza

Con l'Assemblea generale annuale del 15 maggio 2024, l'attuale mandato dei membri del Consiglio di sorveglianza Dr. h.c. Susanne Klatten, Stefan Quandt e Dr. Vishal Sikka giungerà a termine. Il Consiglio di sorveglianza proporrà la rielezione dei dottori Susanne Klatten, Stefan Quandt e Vishal Sikka per un altro mandato di quattro anni.

Riceverete ulteriori informazioni sul bilancio del Gruppo 2023 e sulle prospettive per l'esercizio in corso alla Conferenza annuale del BMW Group il 21 marzo 2024.

È possibile seguire l'evento virtuale a partire dalle ore 9:00 (CET) in diretta su Internet all'indirizzo: https://www.live.bmwgroup.com/en/live-streaming/ , seguito dalla diretta streaming della Conferenza annuale Q+A con i media dalle ore 10:30-11:30.

La diretta streaming della Q+A con gli analisti sulle relazioni con gli investitori sarà trasmessa dalle 12:30 alle 13:45 all'indirizzo: https://www.bmwgroup.com/en/investor-relations/annual-conferences.html.

Il BMW Group Report 2023 sarà pubblicato il 21 marzo alle 7.30 (CET) su https://www.bmwgroup.com/en/investor-relations/company-reports.html.

Il BMW Group –overview: 
Intero anno 2023

 

2023

2022

Variazione %

Consegne ai clienti

 

 

 

 

Automotive1

unità

2.554.183

2.399.632

6,4

BMW

unità

2.252.793

2.100.689

7,2

MINI

unità

295.358

292.922

0,8

Rolls-Royce

unità

6.032

6.021

0,2

Motocicli

unità

209.066

202.895

3,0

 

 

 

 

 

Dipendenti (rispetto al 31 Dic. 2023)

 

154.950

149.475

3,7

Margine EBIT Automotive Segment

%

9,8%

8,6%

14,1

Margine EBIT Segmento Motocicli

%

8,1%

8,1%

-0,4

Margine EBT BMW Group2

%

11,0%

16,5%

-33,3

 

 

 

 

 

Ricavi

milioni di €

155.498

142.610

9,0

Automotive

milioni di €

132.277

123.602

7,0

Motocicli

milioni di €

3.214

3.176

1,2

Servizi finanziari

milioni di €

36.227

35.122

3,1

Altri

milioni di €

11

8

37,5

Eliminazioni

milioni di €

-16.231

-19.298

-15,9

 

 

 

 

 

Profitto prima del risultato finanziario (EBIT)

milioni di €

18.482

13.999

32,0

Automotive

milioni di €

12.981

10.635

22,1

Motocicli

milioni di €

259

257

0,8

Servizi finanziari

milioni di €

3.055

3.163

-3,4

Altri

milioni di €

-13

-203

-93,6

Eliminazioni

milioni di €

2.200

147

-

 

 

 

 

 

Profitto prima delle imposte (EBT)

milioni di €

17.096

23.509

-27,3

Automotive

milioni di €

12.642

18.918

-33,2

Motocicli

milioni di €

258

269

-4,1

Servizi finanziari

milioni di €

2.962

3.205

-7,6

Altri

milioni di €

-100

995

-

Eliminazioni

milioni di €

1.334

122

-

 

 

 

 

 

Imposte sul reddito

milioni di €

-4.931

-4.927

0,1

Profitto netto

milioni di €

12.165

18.582

-34,5

Utili per azioni comuni

17,67

27,31

-35,3

Utili per azioni privilegiate3

17,69

27,33

-35,3

 

1 Inclusa la joint venture BMW Brilliance Automotive Ltd., Shenyang.

2 Rapporto tra l'utile del Gruppo prima delle imposte e il fatturato del Gruppo.

3 Azioni comuni/preferite. L'utile per azione privilegiata è calcolato distribuendo l'utile necessario a coprire il dividendo aggiuntivo di 0,02 euro per azione privilegiata proporzionalmente ai trimestri dell'esercizio corrispondente.

 

Il BMW Group –overview: Q4 2023

 

Q4 2023

Q4 2022

Variazione %

Consegne ai clienti

 

 

 

 

Automotive1

unità

717.620

651.794

10,1

BMW

unità

631.526

566.823

11,4

MINI

unità

84.616

83.651

1,2

Rolls-Royce

unità

1.477

1.320

11,9

Motocicli

unità

44.349

43.562

1,8

 

 

 

 

 

Dipendenti (al 31 Dic. 2023)

 

154.950

149.475

3,7

Margine EBIT segmento Automotive

%

8,5%

8,5

0,3

Margine EBIT segmento Motocicli

%

-7,6%

-9,4

-19,0

Margine EBT BMW Group2

%

8,6%

8,2

4,1

 

 

 

 

 

Ricavi

milioni di €

42.968

39.522

8,7

Automotive

milioni di €

37.283

34.571

7,8

Motocicli

milioni di €

643

691

-6,9

Servizi finanziari

milioni di €

9.504

9.086

4,6

Altri

milioni di €

2

2

0,0

Eliminazioni

milioni di €

-4.464

-4.828

-7,5

 

 

 

 

 

Profitti prima del risultato finanziario (EBIT)

milioni di €

4.412

3.500

26,1

Automotive

milioni di €

3.171

2.932

8,2

Motocicli

milioni di €

-49

-65

-24,6

Servizi finanziari

milioni di €

606

536

13,1

Altri

milioni di €

0

-16

-100,0

Eliminazioni

milioni di €

684

113

-

 

 

 

 

 

Profitti prima delle imposte (EBT)

milioni di €

3.682

3.253

13,2

Automotive

milioni di €

3.031

3.009

0,7

Motocicli

milioni di €

-53

-57

-7,0

Servizi finanziari

milioni di €

511

533

-4,1

Altri

milioni di €

-212

-263

-19,4

Eliminazioni

milioni di €

405

31

-

 

 

 

 

 

Imposte sul reddito

milioni di €

-1.068

-1.078

-0,9

Profitto netto

milioni di €

2.614

2.175

20,2

Utile per azioni comuni

3,77

3,43

9,9

Utile per azioni privilegiate3

3.78

3.44

9.9

 

1 Inclusa la joint venture BMW Brilliance Automotive Ltd., Shenyang.

2 Rapporto tra l'utile del Gruppo prima delle imposte e il fatturato del Gruppo.

3 Azioni comuni/preferite. L'utile per azione privilegiata è calcolato distribuendo l'utile necessario a coprire il dividendo aggiuntivo di 0,02 euro per azione privilegiata proporzionalmente ai trimestri dell'esercizio corrispondente.

 

GLOSSARIO - commenti esplicativi sugli indicatori chiave di performance

Consegne ai clienti

Un veicolo nuovo o usato viene registrato come consegna quando viene consegnato all'utente finale (che comprende anche i titolari di contratti di leasing stipulati con BMW Financial Services). Negli Stati Uniti e in Canada, gli utenti finali comprendono anche (1) i concessionari quando designano un veicolo come veicolo di servizio in prestito o dimostrativo e (2) i concessionari e altre terze parti quando acquistano un veicolo aziendale all'asta e i concessionari quando acquistano veicoli aziendali direttamente dal BMW Group. Le consegne possono essere effettuate da BMW AG, da una delle sue filiali internazionali, da un punto vendita del BMW Group o da concessionari indipendenti. La maggior parte delle consegne - e quindi la rendicontazione delle consegne al BMW Group - viene effettuata da concessionari indipendenti. Le consegne di veicoli al dettaglio durante un determinato periodo di riferimento non sono direttamente correlate ai ricavi che il BMW Group riconosce per quel particolare periodo di riferimento.

EBIT

Utile prima del risultato finanziario. L'utile prima del risultato finanziario comprende i ricavi meno il costo delle vendite, meno le spese di vendita e amministrative e più/meno gli altri proventi e oneri operativi netti.

Margine EBIT

Utile/perdita prima del risultato finanziario in percentuale dei ricavi.

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy