PUBBLICITA'

PATRIZIA PIERBATTISTA SPIAGGINA HERTZ GARAGE ITALIA
PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
 
 rossi caffetteria panini d'autore viterbo.
 CAFFETTERIAROSSI
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XII ANNO. MESE  LUGLIO 2020BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
Risultati immagini per logo golf people   
                                                                                  
 

TUTTE LE NEWS DAL MONDO. GIUGNO 2020

1 giugno 2020
THE WOGUE.NET
 STUDIOPR NEWS
NEWS DAL MONDO THEWOGUENET LOGO
NEWS DAL MONDO THEWOGUENET LOGO
TUTTE LE NEWS DAL MONDO. 
GIUGNO 2020
donate nowdonazione the wogue.net

PER DONAZIONI:

 

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

patrizia pierbttista By Patrizia Pierbattista
redazione.thewogue.net@gmail.comredazione.thewogue.net@gmail.com
flash fotografico the wogue.net linda eyesFoto  e video by Linda Eyes Studiopr/TheWogue.net
Giletti elenca i boss usciti dal 41 bis per l'emergenza ...Italia. Roma il famoso giornalista Massimo Giletti, è in trincea sempre più carico di energia, che non sta seduto davanti ad Napoli scrivania ma corre come era da giovane ,apprendista giornalista, contro il narcisismo giornalistico di molti suoi colleghi che lo denunciano perché enfatizza le notizie, con parole e fatti semplici comprensibile da tutti i cittadini. Un grande giornalista che non ha paura, un emancipato uomo moderno della stampa  libero da lacci e nodi. Anche il mitico Emilio Fede dichiara a Libero che Massimo Giletti è un professionista come si evince nella intervista presa da LIBERO : "Se in Andrea Scanzi vede un erede, Emilio Fede ha grande stima anche di altri colleghi, che definisce “giornalisti di trincea”. 
CONTINUA CON LE NEWS...

 A partire da Massimo Giletti, del quale l’ex direttore del Tg4 conserva un ricordo molto personale. “Siamo legati da un rapporto di reciproco rispetto”, ha dichiarato all’Adnkronos prima di svelare un aneddoto: “Quando ho presentato il libro ‘Se tornassi ad Arcore’ Giletti, che era ancora sul far del nascere, è stato l’unico a venire in Piazza Montecitorio ad ascoltarmi. È bravo, è intelligente ed è perbene. Lui quando lo elogio mi dice di avere nel cuore me, e io quando vedo un servizio ben fatto e curato con estrema onestà ho nel cuore Giletti”. Fede ha poi parlato anche di Corrado Formigli e di Giovanni Floris: il primo è un “giornalista completo, testimone della realtà contro il 90% dei giornalisti che la realtà la vedono seduti alla loro scrivania”, mentre il secondo è “molto elegante nel racconto, una 
persona colta e molto sicura di sé”. 
 
 
Cosa sappiamo sulla liberazione di Silvia Romano - Il PostItalia. Roma è rientrata la cooperante Sivia Romana dopo circa due anni ,presa in ostaggio da gruppi terroristici dall'Africa i Kenia fino ad essere ritrovata in Somalia. Dopo mesi di trattative, di abbocchi finiti nel vuoto, intorno al 23 aprile arriva quella che viene considerata la prova in vita determinante. Un'informazione che ha un prezzo parecchio elevato, se è vero che è stato necessario dare al suggeritore circa 200 mila dollari in cambio delle indicazioni su dove si trovasse la giovane cooperante italiana : in quella regione della Somalia che si chiama Bay e che è in mezzo a una foresta. Stava nel villaggio di Buulo Fulaay, e viveva in una casa, non da prigioniera, anche se controllata a vista. La donna appena sul suolo italiano è stata interrogata dal pm Sergio Colaiocco che l'ha sentita a lungo , insieme con il colonnello del Ros Marco Rosi, ha raccontato di aver impiegato circa 4 settimane per arrivare in Somalia. «Non mi hanno legata, abbiamo cambiato almeno quattro covi - ha ricordato la giovane cooperante - ma i carcerieri sono sempre stati gli stessi. Hanno promesso che non mi avrebbero ucciso, e non lo hanno fatto».

Il Viaggio come ostaggio. La liberazione di Silvia Romano - Mondo Professionisti
In questo suo viaggiare per luoghi sempre popolati, è successo anche che gli 007 siano riusciti più volte a intercettare i movimenti, ma senza poter intervenire. Fino al 17 gennaio quando viene inviato uno dei primi video che conferma il suo stato di salute e le sue buone condizioni. Ma verrà visto solo a fine aprille, e nel periodo precedente si perderanno le sue tracce.
Sono mesi di silenzio e di preoccupazione. E a quel punto che, l'Aise, il servizio segreto esterno, chiede la collaborazione dei colleghi turchi, oltre che di quelli somali.
La trattativa riprende subito energia, ma i terroristi di Al Shabaab sembrano avere un progetto ambizioso: chiedono 10 milioni in cambio di più ostaggi che sarebbero in loro possesso. Sull' autenticità della richiesta, però, non ci sono conferme, tanto che sarà la stessa Silvia a dire al magistrato: «Sono sempre stata tenuta da sola».
A fine aprile i contatti sono ristabiliti: questa volta i carcerieri chiedono un paio di milioni in cambio della liberazione della ragazza. Forse l'accordo viene trovato su un milione e mezzo. Ora di riscatto nessuno vuole sentirne parlare ufficialmente, non ci sono conferme, ma neanche smentite. Si sa che sul campo sono stati fondamentali gli aiuti dei servizi turchi, già compagni di avventura nella cattura di Ocalan, il leader del Pkk. Con la Somalia i rapporti di collaborazione sono molto stretti, perché l'Italia addestra i loro militari.
  

Fallimento Hertz, ultime news e quali conseguenze per l'usato ...Mondo. Automotive. USA/ EUROPA /Italia. HERTZ le ultime news su l'azienda leader del autonoleggio , causa pandemia globale,Risale al 5 maggio, l'accordo sul filo di lana tra una delle società di autonoleggio più potenti al mondo e i propri creditori. Come voi tutti ricordate anche noi abbiamo descritto su vari articoli la compagnia di autonoleggio, l'anno passato con due distinti eventi abbiamo avuto il piacere di guidare delle  autovetture della azienda.STUDIO PR,THEWOGUE.NET,MAGAZINE,EVENTI,INTERNAZIONALITA Cosi l'Hertz evita il fallimento negoziando con i fornitori e gli azionisti una proroga della scadenza dei pagamenti delle rate di leasing del mese di aprile: la nuova dead line è il 22 maggio, altre due settimane di tempo. Il peggio è alle spalle, oppure, il peggio deve ancora venire. Perché nonostante l'intesa in extremis, il futuro di Hertz resta in bilico. Con tutto ciò che la vicenda comporta, e non parliamo solo della chiusura di agenzie per il car rental.CASE HISTORY Suona incredibile, come una multinazionale da 10 miliardi di dollari di ricavi, oltre 4.000 sedi nel mondo e quasi 40.000 dipendenti, possa letteralmente da un momento all'altro dichiarare bancarotta. Invece l'emergenza COVID-19 ha preso di mira innanzitutto proprio le società di noleggio: sospensione viaggi nazionali e internazionali, compagnie aeree a terra, aeroporti vuoti, due mesi di completa inattività. Senza liquidità di cassa, il mese scorso Hertz - la cui flotta complessiva contava, al 31 dicembre, 516.726 veicoli negli Stati Uniti e 169.971 negli altri Paesi del mondo - non è riuscita a fare fronte agli obblighi verso concessionari e Case costruttrici. Proprio mentre inevitabile sembrava ormai l'ipotesi di depositare i libri in tribunale e ricorrere alla procedura del Chapter 11, l'equivalente in USA del concordato, ecco arrivare all'accordo che alimenta le speranze di continuità. Il piano che il 22 maggio il rent a car leader mondiale presenterà ai creditori dovrà tuttavia giocoforza essere un piano lacrime e sangue: si parla del licenziamento di almeno 10.000 membri del personale, vale a dire quasi un terzo dell'organico. Dopotutto, almeno per un po' il settore viaggi non sarà lo stesso di una volta. Che Hertz prosegua le sue attività, oppure no, quali altri effetti sull'economia?

Caffo, consumi in constante crescita Export e varietà dell'offerta ... Italia. Economia. Calabria.   COVID 19. In tempi non sospetti  l'Azienda  calabrese "Caffo 1915", già leader nazionale nella gdo con Vecchio Amaro del Capo, ha acquisito il brand olandese Petrus Boonekamp , categoria magenbitter , un amaro di largo consumo in Germania e nel Nord Europa  e punta a diventare un player di riferimento europeo nell’amaristica con la forza acquisita dall’ingresso in portafoglio di un marchio storico del comparto. A vendere è stata la multinazionale britannica Diageo, leader mondiale degli spirits. In tempi dove alcuni paesi Nord Europa osteggiano l'Italia , noi italiani acquisisce una azienda internazionale de Amaro.Dopo essere stato gestito dalla famiglia olandese dei Boonekamp, l’amaro Petrus nell’ultimo secolo ha cambiato diverse proprietà. In particolare, in Italia era stato lanciato dalla Gio.Buton, azienda storica bolognese che opera nel settore alcolici, per poi passare, per un periodo, al Gruppo Cinzano successivamente acquisito con tutti i suoi marchi, Petrus compreso, a Guinness, poi confluita nella multinazionale Diageo.Da un incontro “Questa acquisizione è parte di un più ampio progetto di crescita per linee esterne, diversificazione e di internazionalizzazione del gruppo”, ha affermato in una nota Sebastiano Caffo, vicepresidente e amministratore del Gruppo Caffo 1915. “Petrus Boonekamp è il più antico tra gli amari in commercio (fu fondato nel 1777, ndr), sicuramente il padre di tutti gli amari. Essendo noi leader in Italia nella categoria, abbiamo intuito subito le potenzialità di questo prodotto apprezzato dai consumatori che scelgono i cosiddetti ‘amarissimi’ e che non è quindi in concorrenza diretta con Vecchio Amaro del Capo, il nostro brand principale”.L’operazione è stata portata a termine a seguito di trattative che hanno coinvolto advisors primari e in particolare, per Caffo, con la consulenza dei gruppo Equita e degli storici consulenti della società calabrese; questi ultimi avevano già seguito le trattative per l’acquisizione di Borsci S. Marzano 1840, risalente al 2017.
 
Decreto rilancio: contributo a fondo perduto - Confesercenti ...Italia Decreto legge rilancio  Contributi a fondo perduto per le Pmi fino a 5 milioni di fatturato! Quasi 150 miliardi di titoli pubblici per finanziare i provvedimenti del Dl Rilancio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per finanziare il provvedimento, lo Stato fissa l'importo massimo di emissione di titoli pubblici, in Italia e all'estero, al netto di quelli da rimborsare e di quelli per regolazioni debitorie, per l'anno 2020, in 148,33 miliardi. Il precedente limite era fissato a 83 miliardi, con una differenza di +65,33 miliardi di euro. Questa la sintesi dei provvedimenti. IMPRESE Contributi a fondo perduto per le Pmi fino a 5 milioni di fatturato. In arrivo 10 miliardi per le pmi fino a 5 milioni di fatturato. Saranno erogati contributi a fondo perduto, accreditati dall'Agenzia delle Entrate, a patto che abbiano subito un calo complessivo dei ricavi di almeno un terzo ad aprile rispetto allo stesso periodo del 2019. L'indennizzo è del 20% per i fatturati fino a 400mila euro, del 15% fino tra 400 mila euro e un milione e del 10% oltre questa soglia e fino a 5 milioni. Per la presentazione della domanda prevista anche l'autocertificazione di regolarità antimafia. In arrivo un credito d'imposta del 60% sui canoni d'affitto per tre mesi (a condizione che si registri una perdita del fatturato di almeno il 50% nel mese di riferimento) e il congelamento degli oneri fissi sulle bollette fino a luglio.

Contributi per le imprese tra 5 e 50 milioni di fatturato
Per le imprese tra 5 e 50 milioni che hanno subito una riduzione dei ricavi non inferiore al 33% arriverà un sostegno alla ricapitalizzazione e una detassazione degli aumenti di capitale. L'aumento di capitale non deve essere inferiore a 250.000 euro. Previsto uno sconto fiscale fino a 2 milioni in tre anni sull'Ires o sull'Irpef per aiutare le ricapitalizzazioni private. 



TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy