PUBBLICITA'

www.bebarcoantico.it
BEBARCOANTICO ASCOLI PICENO
 
 PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
L'OREAL SUBLIME SUN NEW!!!!!
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET La Sponda

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

NONSOLOCOPIE VITERBO INTERNET POINT                                                                                           the wogue.net il blog                                         NONSOLOCOPIE VITERBO INTERNET POINT

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE IX ANNO. MESE  DICEMBRE 2017BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 SITO D'INFORMAZIONE INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
 

THE WOGUE.NET: LUXURY & SPORT. LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPION

1 ottobre 2017
THE WOGUE.NET
 
LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA 2017
LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS 2017
LA TERSA EDIZIONE ROMANA
 
 Risultati immagini per LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPION LOGO
Risultati immagini per TECNOLOGIA HI-NEXT TOO WOGUERisultati immagini per TECNOLOGIA HI-NEXT TOO WOGUE

PER DONAZIONI:

 

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

patrizia pierbattistaBy Patrizia Pierbattista
redazione.thewogue.net@gmail.comredazione.thewogue.net@gmail.com 
flash fotografico the wogue.net linda eyesFoto by Linda Eyes Studiopr/TheWogue.net
 
 
CONFERENZA STAMPA LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS ROMA 2017 Primo giorno dell'evento, terza tappa a Roma nella storica location dello stadio  dei Marmi, denominato stadio Mennea in memoria del famoso atleta italiano. 21 settembre 2017 alle ore 11.00 circa la redazione è entrata  nel pieno global facendo un tour di ricognizione tra i Marmi bianchi e le scale e naturalmente i bellissimi cavalli con i suoi cavalieri italiani ed internazionali. Per il nostro team anche questl'anno si chiama Gladiators, anche se i cavalieri non tutti sono italiani. Un gran peccato!
Quindi con ordine andiamo a scoprire piano piano il mondo dei cavalli ed il concorso internazionale Fei e League, il primo giorno è ancora in standby sia per l'organizzazione che per i cavalieri che in campo si trovano per un controllo tecnico. Insomma Roma è ancora assonnato per il cambiamento del tempo dal caldo alll'autunno.
 CONTINUA CON IL CAVALLO...

 GIULIANA MATTEUCCI E PATRIZIA PIERBATTISTA PRESSO CONFERENZA STAMPA LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS ROMA 2017Ore 12.30 inizia con il primo turno del concorso con Csi2 premio 1 categoria  speciale  a fasi consecutive 1.10/1.15 Mtv con il premio in 1.500€,  i campioni sono stati  11 binomio tra i quali si evince  solo due italiani,  due Gran Bretagna,  due francesi,  un turco,  uno Usa, un Greco, un Romania, un Svizzero. LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR  ROMA 2017 GARA
Tutti con il naso in su guardando il  cielo che cerca di far capolino il tra le nuvole che cercano di entrare nell'evento. Speriamo di no!
 
 CLAUDIO LOTITO  PRESIDENTE A.S. LAZIO PRESSO LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS CONFERENZA STAMPAAlla prima gara svoltasi nel terreno prestigioso de lo STADIO DEI MARMI, al primo posto il binomio francese SERGE VARSANO con un baio Luca toni, al secondo binomio classificato l'italiano Guido Grimaldi con Lordano RZM, al terzo classificato Johan Sebastian Gulliksen con Via v.Karmenkdek.z. La gara si è svolta senza i incidenti e con sempre i sguardi al cielo.
 
 
 
 Top
 
 
 
 LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS LANCIERI DI MONTEBELLO ROMA 2017La prima delle due prove (ore 15.00), allo Stadio dei Marmi domani parte anche la Global Champions League, un campionato dal concetto innovativo nella storia del salto ostacoli. La rivoluzionaria formula di gare prevede infatti che siano 18 squadre, a contendersi vittoria e titolo finale al termine delle 15 tappe.DIETRO QUINTE LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS ROMA 2017MONTEBELLO LANCIERI
I team che prendono parte alla Global Champions League sono composti da cinque cavalieri anche di diverse nazionalità ‘ingaggiati’ per competere nell’arco del campionato per i colori di una stessa formazione - ed è questa la novità assoluta - ma in ogni tappa sono soltanto due i binomi, che scendono in campo. Le squadre al via portano tutti i nomi che richiamano le location del circuito ideato da Jan Tops così che la squadra dedicate a Roma si chiama ‘Rome Gladiator’ (nella foto Jan Tops e Marco Danese che mostra il logo della squadra). I colori dei Gladiatori di Roma domani saranno difesi dall’egiziano Abdel said e dal brasiliano Marlon Modolo Zanotelli.CAVALLI NEI BOX LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA 2017
 
 Un francese, un italiano e un norvegese sono i vincitori delle prime tre categorie a fasi consecutive valide per il CSI2* che si sono svolte oggi allo Stadio dei Marmi Pietro Mennea. La prova con ostacoli da 1.10/1.15 mt. è stata appannaggio del transalpino Serge Varsano in sella al baio Luca Toni. Inno di Mameli grazie a Guido Grimaldi su Lordana RZH nella categoria da 1.25/1.30 mt. e vittoria per la Norvegia in quella da 1.35/1.40 mt. con Johan-Sebastian Gulliksen su Via V. Karmenhoek Z. In quest’ultima prova Guido Grimaldi con Unit 2 e Massimo Tonali con Kondi Randi si sono piazzati, rispettivamente, secondo e terzo.EVELINA TOVEK CAMPIONESSA LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA 2017BOX LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMAPRINCIPE ALTHANI LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA CON JAN TOPS
 
PATRIZIA PIERBATTISTA  E S.I. NUNZIO ALFREDO D'ANGIERI AMBASCIATORE DEL BELIZE papa-bendetto-2 nunzio d'angieri ambasciatore belizeS.E. Nunzio Alfredo D’Angieri con Papa FrancescoS.E. Nunzio Alfredo D’Angieri con Papa Giovanni Paolo IIS.E. Nunzio Alfredo D’Angieri con il Dalai LamaS.E. L’Ambasciatore Nunzio Alfredo D’Angieri con il Presidente Fidel CastroS.E. Nunzio Alfredo D'Angieri e la Senatrice Rita Levi Montalcini nell'atto di onorificenzaS.E. Nunzio Alfredo D'Angieri con il Presidente della Repubblica Italiana, Carlo Azeglio Ciampi Ecco uno dei nostri incontri durante la conferenza stampa de Longines Global Champions Tour Roma 2017. Guardate con chi sono in compagnia? Ecco alcuni cenni della sua storia per farlo conoscere meglio ai nostri lettori. I  miei nonni sono emigrati dalla Sicilia in Piemonte a Torino, e poichè mia nonna era ebrea son dovuti fuggire dall’Italia nel 1943 dopo che mio nonno è stato in carcere per 40 giorni. Sono stati prima negli Usa e poi nella British Honduras, oggi Belize».

Ha studiato in Italia a Torino dai gesuiti («ero compagno di scuola di Piero Fassino»). Una vita, quella di Dangieri, dedicata alla diplomazia. «Sono stato in diversi paesi del mondo in veste di ambasciatore, prima di arrivare in Italia sono stato a Ginevra in qualità di ambasciatore presso le Nazione Unite». Un ritorno dopo 27 anni passati oltreoceano. 

 
FETTUCCINE ALFREDO ALLA SCROFA ROMA Italia. Roma, nel cuore della famosa via centrale della capitale italiana, adiacente ai famosi palazzi del potere temporale. Vi è un noto e storico ristorante dal 1907 ad oggi. Alfredo alla Scrofa.  Il ristorante della tradizione romana ed italiana della cucina. Dove il fondatore ALFREDO aveva due passioni: la cucina e il teatro. Ma molto simili tra loro. Uno spettacolo!
Due entità diverse ma in sincronia naturale, dove la cultura si immergeva nei tavoli ricchi delle famose e semplici fettuccine di Alfredo, fatte a mano dove tutti potevano assaggiarle.  Diciamo tutti perché era veramente una varietà di clienti provenienti da tutto il mondo. Grazie al passa parola tra gli artisti del teatro ed attori italiani ed  di fama internazionale come si evince dalle foto e ritratti dei volti noti che sono passati in questo luogo.. Questo ci ricorda che la nostra cucina è cultura. Una ricchezza per i palati e per la nostra economia.
Nella calda città di ROMA in una giornata di fine settembre, piena di turismo, siamo arrivate al noto locale storico ristorante DA ALFREDO ALLA SCROFA, la facciata del ristorante vi erano delle insegne come data dal comune di Roma come locale storico.  Quella di TRIPADVISOR, siamo entrati, locale dall'arredamento obsoleto, antico, piene di foto delle vecchie star internazionali hollywoodiani ed italiani, appesi alle pareti. Perché il fondatore e creatore delle fettuccine di crema di parmigiano era amante del teatro.  Recandovisi presso il teatro  aveva amici tra gli attori ed agenti teatrali.IL VINO  ALFREDO ALLA SCROFA ROMA
Ci accoglie il Ceo manager e pronipote dei camerieri di ALFREDO che presero in gestione molti anni fa dopo la morte di ALFREDO. Ci da il aperitivo accompagnato da un pezzo di parmigiano. Poi dopo mezzora le mitiche fettuccine al burro e parmigiano, in bianco, piatto molto semplice. Questo piatto nasce da una esigenza della moglie di Alfredo che incinta aveva voglia di pasta fresca al burro e parmigiano, così in fretta fece due fettuccine, cotte velocemente e condite con burro e parmigiano.Non si sa se all'interno nell'impasto delle fettuccine vi erano le uova, domanda?
 
 
 
 
 
 
 CLAUDIO LOTITO PRESIDENTE A.S. LAZIO E PATRIZIA PIERBATTISTAClaudio Lotito e Patrizia Pierbattista durante la conferenza stampa de Longines Global Champions Tour Roma 2017 Stadio Dei Marmi (Pietro Mennea), in un momento di relax in attesa della partita di pallone durante l'evento per una causa benefica con l'Ospedale  Gemelli che si è tenuto Sabato 23 settembre nella serata dopo i campioni di Equitazione internazionali.Equitazione sport e salute al Longines Global Champions Tour  Si è tenuta in serata alle 19.30 sulla bianca sabbia dello Stadio dei Marmi Pietro Mennea, i cavalli hanno ceduto  il campo al calcio. Niente ostacoli ma  solo due porte. Un programma, un evento straordinario, la partita della Nazionale Equitazione Sport e Salute. L’appuntamento, voluto da Francesca Romana Nucci con l'Event Coordinator della tappa romana del Longines Global Champions Tour, Eleonora Di Giuseppe, ha avuto  lo scopo di ricordare il ruolo che lo sport ha nel promuovere il benessere fisico e mentale e di sostenere una raccolta fondi sul Morbo di Chron. La Nucci, che da tempo combatte personalmente la battaglia contro questa malattia, è aiutata nel suo progetto dal PRIMARIO GEMELLE RAPACCINIprofessor Gianludovico Rapaccini (Primario del Policlinico Gemelli). Il calcio d’inizio è stato dato  un campione che per anni ha scaldato i cuori dei tifosi laziali: Bruno Giordano. L’attaccante non ha giocato  la partita, ma dagli spalti ha potuto ammirare le giocate di un altri ex biancoceleste, GIIOCATO EX LAZIO PRESSO CONFERENZA STAMPA LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPION 2017 ROMAPaolo Negro, di Marco Gori ex Fiorentina e del fuoriclasse della serata, autentica icona dei tifosi romanisti, “Pluto” Aldair. Aria di derby?  inoltre con l’adesione tra gli altri atleti come Davide Bonora e Alex Righetti (bandiere della Virtus Roma basket e della nazionale), personaggi dello spettacolo, il giornalista di Sky Paolo Assogna. Nella nazionale cavalieri vi è stata tanta attesa per vedere le acrobazie stilistiche del presidente della FISE Marco Di Paola, dei cavalieri Alberto Zorzi, Piergiorgio Bucci e Luca Marziani. La nazionale cavalieri sta però portando avanti una grande “campagna acquisti” per bloccare le magie di Aldair e la difesa di Negro. Fitti contatti sono ancora in atto per avere in rosa elementi della Primavera di Lazio. Il sì è vicinissimo. Allenatori abbottonatissimi, solo poco prima della partita verranno svelate le formazioni. Madrina  dell'evento è stata la giornalista Rai Simona Rolandi. L'evento è stato patrocinato dal Coni, Snaitech, Policlinico Gemelli, Fise, Asi, Almalibre, Stegip.La partita e’ terminata con un decisivo 4 a 3 per la Nazionale Global Tour Capitanata da Luca Marziani che ha alzato la coppa consegnata da Daniele Frongia Assessore allo Sport di Roma, Paolo Negro Capitano della Squadra Equitazione Sport e Salute premiato dall’Onorevole Giovanni Falcone Commissione Camera e Agricoltura.
 
 
 
 
 
VINO PER OCCASIONE CAMPANO  FALANGHINA CAMPI FLEGREI DOC LE GRETTE DEL SOLEQuindi facciamo un brindisi all'evento ma naturalmente fuori gara per un applauso all'organizzazione diMARCO DANESE ORGANIZZATORE LONGINES TOUR GLOBAL CHAMPIONS ROMAMarco Danese e ORGANIZZATRICE CONCORSO LONGINES GLOBAL TOUR  ROMA Eleonora di Giuseppe e nella professionalità dell'ufficio Stampa Equi-Equipe di Caterina Vagnozzi. Cin- Cin con  un vino bianco della Campania più precisamente di Quartu una Falanghina dei Campi Fleghei de "Grotte Del Sole".LE GROTTE DEL SOLE E LONGINES GLOBAL TOUR CHAMPIONS ROMA 2017Molto soddisfatti anche Eleonora Di Giuseppe, Event Director, del concorso ippico e Marco Danese che è anche Direttore Tecnico di tutto il prestigioso circuito internazionale.Eleonora Di Giuseppe“É la F1 del Jumping nel mondo e sono molteplici  le nazioni e le federazioni che vorrebbero nel loro paese una tappa di questo prestigioso circuito. Il LGCT a Roma é motivo di orgoglio. Sono diverse le location che potrebbero ospitarlo degnamente. Lo Stadio dei Marmi Pietro Mennea, la casa del CONI ma soprattutto di questo CONI che ha tra gli obiettivi innanzitutto i valori connessi allo Sport é una sede adeguata dove é stato possibile confermare gli standard tecnici elevati ed implementare quelli di accoglienza. Un grande salotto quello del Global di Roma che ha riunito la grande equitazione con la solidarietà, l'integrazione, la riabilitazione e che ha coinvolto lo straordinario pubblico presente - oltre 15.000 utenti - ma anche tanti appassionati che l'hanno seguito in diretta in streaming con commentatori d'eccezione. Grazie ai cavalieri e ai loro cavalli per queste spettacolari giornate di sport. Grazie di cuore a Jan Tops per la fiducia e per l'attenzione all'Italia e al nostro movimento equestre”.

Inoltre l'organizzatore Marco Danese: “Il riscontro che abbiamo avuto dagli addetti ai lavori è stato ottimo! Sono arrivati unanimi consensi da cavalieri, proprietari, personale di scuderia, tecnici e da quanti hanno gravitato intorno all’area tecnica. Questo per noi è in assoluto il miglior risultato. Il panorama mondiale è ormai ricco  di eventi qualificati a cinque stelle e gli standard organizzativi sono di grande spessore. Abbiamo conferma che la tappa romana del LGCT è considerata in assoluto tra le migliori. Quel che viene apprezzato maggiormente, oltre alla valenza della location per il suo straordinario fascino e insieme, del campo e dei servizi accessori in genere, è la concentrazione delle strutture che rende molto facile la vita di tutti gli addetti ai lavori durante l’evento. La grande novità di quest’anno è stato il portale di ingresso, progettato con l’inserimento di quattro grandi schermi. I due indirizzati verso il campo di prova hanno consentito anche a chi lavorava in quest’area di avere una finestra costantemente aperta su quel che succedeva in campo gara. Un plus decisamente molto apprezzato. Un altro fiore all’occhiello è stata la produzione televisiva che per la prima volta ha potuto anche utilizzare un drone nelle riprese che ha ovviamente amplificato il già efficace colpo d’occhio della telecamera posizionata a 30 metri di altezza. L’effetto è stato magnifico. A Roma abbiamo anche sperimentato per la prima volta l'utilizzo per lo streaming con doppio  commento: inglese e italiano. Anche qui un ottimo risultato. Tutto è filato  per il meglio e ora non ci rimane che pensare all’appuntamento del prossimo anno. Salvate la data: LGCT Roma dal 6 al 9 settembre 2018”.

SALTO OSTACOLO LONGINES CHAMPIONS TOUR GLOBAL ROMA 2017
 
STEFAN JOHN CHARLES D'ANGIERI BELIZEInoltre durante l'Evento vi è stato un evento benefico per aiutare, un concerto di musica classica con un'orchestra con l'appoggio dell'ambasciata presso la Santa Sede Vaticano del Belize Stefan John Charles D'Angieri Charge d'affaires A.I. Minister counsellor che dato notizia di questo evento per risaltare il mondo l'anniversario della indipendenza dalla colonia Gb. 
 
 
 
    LONGINES GLOBAL TUOR CHAMPION ROMA 2017 CONFERENZA STAMPA Fise  Di Paola                CONFERENCE PRESS LONGINES GLOBAL TOUR CHIAMPIONS ROMA 2017  Ecco alcuni scatti della conferenza stampa che è avvenuta qualche  giorno antecedente all'inizio della manifestazione internazionale.                                               
 
 
 
 La gara di chiusura del programma sportivo dell’event Longines Global Champions Tour Roma 2017,  una categoria mista con ostacoli da 1 metro e 45/50 alla quale hanno preso parte 49 concorrenti. Il barrage decisivo è stato infatti una sorta di ‘gara nella gara’ visto che 15 dei binomi al via sono usciti indenni dal percorso base tracciato da Uliano Vezzani, sempre di più uno tra i migliori e più apprezzati chef de piste a livello mondiale. Alla fine a spuntarla è stato un habituè del concorso capitolino, il francese Simon Delestre che in sella a Chesall Zimequest è stato imprendibile dagli avversari. Per lui doppio percorso netto nel tempo di 33.80 secondi!
 L’amazzone svedese Evelina Tovek, in sella a Castello 194, ha vinto oggi il Gran Premio  della quattordicesima tappa del Longines Global Champions Tour allo stadio dei Marmi Pietro Mennea. Sorpresissima perché la svedese, 24 anni, non era tra le favorite alla vigilia tanto che questa è la sua prima vittoria di levatura mondiale in carriera. Oggi ha realmente stupito per la sua freddezza e lucidità nella condotta di gara, in un barrage che l’ha messa a confronto diretto con due veri e propri mostri sacri del jumping mondiale. EVELINA TOVEK IN SALA STAMPAEvelina si è giocata infatti la vittoria con il grande favorito, l’olandese Harrie Smolders (Don VHP Z), che pur senza errori agli ostacoli è stato relegato in seconda posizione, e con il tedesco Marcus Ehning (Funky Fred) finito terzo con una barriera abbattuta sul penultimo ostacolo. “Sono veramente scioccata di questo meraviglioso risultato. La mia strategia  in campo? Devo essere sincera: nessuna in particolare. Ho solo montato come sempre e fatto affidamento sul fatto che il mio cavallo, che pure non è uno specialista della velocità, ha una falcata di galoppo molto ampia. Ed il che ci ha ovviamente aiutato.”
Evelina Tovek ha ricevuto i complimenti di Jan Tops, patron e ideatore del Longines Global Champions Tour. ”Ho seguito la sua straordinaria progressione durante tutta la stagione e devo dire che la sua crescita tecnica è stata certamente notevole. I giovani devono confrontarsi continuamente su percorsi di grande tecnicismo e con i migliori del mondo per arrivare nel Gotha del salto ostacoli. Il Global Champions Tour ne è la più esplicita conferma".
 
 
 
 
Cari lettori Woguisti nel nostro tour tra i bianchi marmi del Stadio dei Marmi, denominato poi Pietro Mennea  si è concluso l'evento della LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR, i vari rumors. Tra gli addetti ai lavori   si aggirava una  strana notizia data dai responsabili dell'organizzazioni italiana che i spettatori nè  erano  più o  meno di 150.000 nello stadio. Nella sala stampa tra i giornalisti e  no serpeggiava dei conteggi fatti su la capienza naturale dello stadio. come era possibile, solo virtualmente, senza lo strappoi di nessun biglietto? Si poteva desumere che almeno 4.000 erano i visitatori  solo per il terzo giorno dove vi sono state  le gara equestre più ricche sia economica  che di spettacolo. Soprattutto  con dei  nomi eccellenti del mondo di equitazione internazionale.
 
 Durante il nostro tour nel mondo della formula uno equestre, dove campioni internazional si cimentano a gareggiare per entrare nella alta classifica... Abbiamo assistito a dei caroselli de LANCIERI DI MONTEBELLO  e deLL' Arma dei Carabinieri.  Infine di VILLA BUON RESPIRO, cavalieri provenienti dalla scuola di equitazione per speciali cavalieri, dove si insegna e si fa la pet-terapia con gli animali più nobili. I cavalli che interagiscono con noi esseri umani, e speciali cavalieri.
LONGINES Champions Global Tour da lo spazio alla scoprta del mondo dell'equitazione con le varie tonalità di colore dall' esperto al neofita.
 JAN TOPS CONFERENZA STAMPA DOPO GARA LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA 2017LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA 2017 DIETRO LE QUINTECONFERENZA STAMPA DOPO GARA ,LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR ROMA 2017 JAN TOPSLONGINES GLOBAL CHAMPIONS ROMA TOUR 2017
EVELINA  TOVEK DELLA SVEZIACAMPIONESSA GARA LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR LEAGUE ROMA 2017
 
 

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy