PUBBLICITA'

patrizia pierbattista e garage italia e hertz e la spiaggina fiat
PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
L'OREAL SUBLIME SUN NEW!!!!!
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XI ANNO. MESE  NOVEMBRE  2019BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
Risultati immagini per logo golf people   
                                                                                  
 

THE WOGUE.NET: 2019 NOVEMBRE LE CONFERENZE STAMPA & EVENTI

1 novembre 2019
THE WOGUE.NET
  Risultati immagini per CONFERENZE STAMPA
THE WOGUE.NET:
 
2019 NOVEMBRE LE CONFERENZE STAMPA & EVENTI
donazione the wogue.netdonate now

PER DONAZIONI:

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

patrizia pierbattistaBy Patrizia Pierbattista
redazione.thewogue.net@gmail.comredazione.thewogue.net@gmail.com 
flash fotografico the wogue.net linda eyesFoto by Linda Eyes Studiopr/TheWogue.net 
LA FAME VIEN MANGIANDO....
TRA CULTURA E CIBO
CONFERENZA STAMPA
FOOD & BOOK
VII EDIZIONE
MONTECATINI

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.
(Anthelme Brillat-Savarin).

Se vogliamo bene a qualcuno, preparare una buona cena è un modo splendido per dirglielo.
(Antonino Cannavacciuolo).

Ho dei gusti semplicissimi; mi accontento sempre del meglio.
(Oscar Wilde).

A volte è difficile fare la scelta giusta perché o sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame.
(Totò, Dal film La banda degli onesti).

food & book roma conferenza stampa 2019Il menù di tutti i giorni, nella nostra casa o fuori, ci porta a scoprire nuovi gusti e sapori sempre alla ricerca di novità e forse anche di tradizioni del passato, ma anche con  uno sguardo per il  futuro. Come  in questi giorni che si svolge un evento del gusto e  della cultura, perché non pensare anche a quelle persone che si trovano nella stazione spaziale internazionale (Iss) il nuovo Comandante è l’italiano Luca Parmitano dove forse porterà uno stile italiano e perché no anche il cibo ed il gusto?!

CONTINUA CON LE NEWS....


 conferenza stampa food & book roma 2019Vi farei una domanda strana, chi non ha mai letto od acquistato un libro o una rivista di cucina? Sia per conoscere ed imparare un nuovo modo di cucinare o assaggiare un piatto tra la tradizione ed il futuro. Ecco le date dell’evento dove abbiamo avuto il piacere di assistere alla presentazione di questa manifestazione, nel noto  e storico ristorante di Roma nella zona di Prati “La Taberna dei Gracchi”, che fu di Dante dalla fine degli anni ’60, ma che oggi è proprietario la nuova generazione di Abruzzesi Alessandro Tucci.

Dal 11 al 13 ottobre 2010 nella cittadina Termale  Montecatini Terme nella provincia di Pistoia  Regione Toscana.  Il tema di questa settima edizione è “ Sostenibilità, salute e lotta allo spreco” come non ricordare che qualche anno addietro in un viaggio che feci all’estero una cena e mi venne richiesto se volevo portare via il cibo lasciato in una Dog Bags. Una novità per me, ma mi fece piacere questo servizio. Quindi forse in Italia i tempi sono diversi e più lunghi o forse la Dog Bags era troppo un sistema di casta, ossia faceva vedere che ti portavi via il cibo rimasto, era da poveri!asssessore cultura montecatini terme antonella volpi

L’associazione Leggere tutti insieme  al Comune di Montecatini  con la presenza dell’assessore  Antonella Volpi, Agra editore, Terme di Montecatini Spa, Istituto Albeghiero di Montecatini Terme,  Slow Food, ed infine e  non per ultimo come importanza i chef  stellati sia del passato e di questa edizione.

Inoltre vi sarà nel festival i vincitori del Contest letterario dedicato alla mozzarella di bufala campana dop. Con “ Ti racconto una Bufala”  nella sala Portoghesi delle Terme Tettuccio di Montecatini.alessandro tucci taberna dei grracchi roma

L’evento sarà contornata da spettacoli, cene, presentazioni, incontri e tanto altro, forse ci saranno anche possibilità di donazioni per associazioni benefiche senza dare  un nome certo nel comunicato e  dichiarato nella presentazione. Una mancanza, una dimenticanza o forse qualche altra situazione?

Le domande ci nasce spontanea come diceva un altro signore della tv.

Ma intanto diamo un augurio di buon viaggio sia nella città che nell’evento alla scoperta di artisti culturali e di cucina e soprattutto di cibo italiano, a tutti coloro che vorranno intraprendere il viaggio del gusto con tutto l’amore che c’è    in un piatto. pubblico conferenza stampa roma taberna dei gracchi food & book 2019

 

 

  

L’OPERA FLUIDA

E SENSUALITA’ CHE TRASCENDE NEI SENSI

CANOVA. ETERNA BELLEZZA!

PALAZZO BRASCHI

ROMA

2019/2020

palazzo braschi canova mostraIn una giornata d’inizio autunno il nostro cammino ci porta verso il centro storico di Roma, la capitale d’Italia, che in questo momento è sempre in prima fila per far conoscere  la nostra cultura e storia. Per ciò iniziamo ad entrare nel mondo della scultura del Canova. Chi nono conosce questo artista. Dovrà recarsi al 9 ottobre 2019 entro il 20 marzo 2020 presso il Palazzo Braschi nella famosa piazza Navona. Quest’ultima già piena di arte e monumenti storici ed  importanti di varie epoche.virginia raggi mostra canova palazzo braschiamore e psiche canova riproduzione palazzo braschi romapalazzo braschi canovaconferenza stampa canovapalazzo braschi roma

È ritornato a Roma, Canova dal 9 ottobre al 15 marzo, al Palazzo Braschi, Museo di Roma. una mostra evento dedicato al Canova, e al suo legame con la città  eterna, che fra sette e ottocento, diventò la fucina del suo genio e inesauribile fonte di ispirazione. Incorniciate all'interno di un allestimento di grande impatto visivo, oltre 170 opere del Maestro, e di alcuni artisti a lui coevo animano le sale del Museo di Roma. L'esposizione racconterà in 13 sezioni l'arte canoviana e il contesto che lo scultore trovò giungendo nell'Urbe nel 1779.  Noterete che attraverso soluzioni illuminotecniche, lungo il percorso della  mostra sarà rievocata anche l'atmosfera a lume di torcia  con cui l'artista mostrava le proprie opere agli ospiti, di notte, nell'atelier di via delle Colonette. A definire la trama del racconto ,importanti prestiti provenienti, fra l'altro, dall’Ermitage di San Pietroburgo, dai Musei Vaticani, dal Museo Correr di Venezia, dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dai Musei Capitolini, dalle Accademie di Belle arti di Bologna, di Carrara e di Ravenna, dal Musee' des Augustins  di Tolosa, dai Musei di Strada Nuova -Palazzo Tursi di Genova. Il pubblico potrà inoltre ammirare le opere dello scultore attraverso lo sguardo di uno dei più grandi maestri della fotografia: 30 immagini di Mimmo Jodice che ritraggono i marmi di Antonio Canova. Presente nella conferenza stampa  anche la Sindaca Virginia Raggi  che ha presentato l’evento mostra come una manifestazioni eccezionale in tutti i sensi. Con un supporto del Comune di Roma, l’Assessorato della cultura, Accademia san Luca, Arthemisa, Ricola, Generali e tanti altri supporters logistici che istituzionali. palazzo braschi canova  conferenza stampa raggi sindaco di roma

palazza braschi accademia san lucaarthemisia societàvirginia raggi sindaco di roma palazzo braschi canovamuseo palazzo braschi canova

A definire la trama del racconto, importanti prestiti provenienti, fra l’altro, dall’Ermitage di San Pietroburgo, i Musei Vaticani, la Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno, il Museo Civico di Bassano del Grappa, i Musei Capitolini, il Museo Correr di Venezia, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, le Accademie di Belle Arti di Bologna, di carrara e di Ravenna, l’Accademia Nazionale di San Luca, il Musée des Augustins di Tolosa, i Musei di Strada Nuova-Palazzo Tursi di Genova, il Museo Civico di Asolo.

canova palazzo braschicanova palazzo braschiopera canova palazzo braschi

Nel mondo in cui prevale la discontinuità, l’esperienza del camminare lungo un sentiero offre un senso di orientamento a tutti noi. Seguire un tracciato rende sempre  tutto più semplice: dovrebbe  ridurre l’imprevedibilità del mondo che ci circonda all’unico compito di percorrere una  qualsiasi strada. C’è sempre  un preciso punto di partenza e c’è un preciso traguardo verso cui dirigersi. Il nostro dove, luogo. Ecco che ci appare in una sera d’autunno in una caotica città eterna, Roma, dove tra un quartiere all’altro si fa storia. Una passeggiata, una camminata attraverso palazzi, giardini, piazza e vie potrebbe portarci i epoche distanti.

Ci fa giungere nella zona centrale della capitale italiana, zona Prati/Mazzini, con varie peripezie tra mezzi pubblici, vuoti, ma che si devono  disimpegnare dall’ ingorgo nelle vie della cintura urbana centrale, piene di pendolari  costituita in una sola persona all’interno del proprio mezzo di trasporto. Ecco il caos! Ma non è solo quello ma soprattutto come si evince dalle cronache quotidiane dei tg e dei media la capitale è ormai divenuta come un formaggio svizzero, insomma pieno di buche ed avvallamenti su  di arterie importanti per lo svolgimento dei nostri viaggi sia per entrare che per uscire.taberna dei gracchi roma

Ma ora che siamo giunti a destinazione nella via dei Gracchi presso il ristorante che fu aperto nel lontano 1961 da Dante Mililli un giovane abruzzese di Capitignano rileva una antica e vecchia osteria di vetturini, cosi nasce la Taberna dove  venivano molti personaggi illustri per degustare i piatti  della romanità. Poi nel 2014 proseguendo con la storia con un rinnovamento con la famiglia Tucci che prende la sfida per il futuro. Ecco  che iniziamo ad ambientarci nel locale storico semi elegante senza essere troppo, ci fanno degustare i semplici piatti della storia romana rivisitati. Gli antipasti carciofi fritti alla giudia,  mozzarella di bufala, prosciutto crudo, polpette di erbe, zucchine fritte,  e primo piatto di cacio e pepe e amatriciana e per finire il dolce. Il tutto accompagnato da un bicchiere di vino rosso ed acqua frizzante. Per questo pit- stop non possiamo descrive di più perché per comprendere meglio è necessario entrare nel locale ed assaporare i profumi e le pietanze di altri tempi. patrizia pierbattissta e giuliana matteucci taberna dei gracchi romPer ora possiamo offrirvi solo foto nella nostra incursione attraverso l’enogastronomia tra una visita e conferenza stampa de Canova presso il Palazzo Braschi di Roma, piazza Navona.taberna dei gracchi romataberna dei gracchi roma

A definire una trama dalla morbidezza dei Marmi di Carrara del Canova a Palazzo Braschi, nella mitica Piazza Navona a Roma, museo a cielo aperto,  ad una tavola imbandita di cibo e bevande perché  è una storia già raccontata, ma pur sempre diversa da ogni scrittore, con i profumi e colori come una tela o un marmo, ci si avvicina l'ora del pranzo, in una Roma metropolitana, con le sue positività e negative situazioni.

Prendendo i mezzi pubblici dopo aver cercato un negozio per acquistare i biglietti de ATAC, ci si avvia verso la zona Trastevere al di là del Biondo Tevere, soggetto di molti temi di poesie dialettali romanesco. Fatti alcuni passi sino a Largo Argentina abbiamo preso un semivuoto  tram numero 8 per raggiungere  zona stazione Trastevere, la nostra meta per il pranzo. Certamente per un pranzo veloce vi sono molte scelte, ma forse troppe guardando sulle app dello smartphone e poi giungendo davanti al piccolo ristorante pubblicizzato sul app, sembrava più prestigiosi,  invece sembrava un piccolo bar, così abbiamo deciso di optare per il Mc Donald e abbiamo subito attivato la ricerca nella zona, e abbiamo ritrovato un punto Mc Donald s, sembrava una nave nel mezzo del traffico  in via stradivari, in pieno sole, (vedi Foto).mcdonald's roma trastevere

Preso posto, dove ammirare vari tavoli con postazioni delle prese elettriche per chi volesse lavorare al notebooks e tablet e fare spuntini o pranzi. Appena ci siamo sedute e preso la consapevole idea di mangiare al Mc Donald s, ci siamo recate al loro desk per fare le ordinazioni, e abbiamo incontrato il loro responsabile e titolare del fast food, e con il sorriso ci ringraziato di aver scelto questo ristorante fast food.  Ci ha spiegato che lui è il titolare di tre ristorante fast food Mc Donald s, in Roma e che un sportivo e giocatore del Golf a livello dilettante e così abbiamo qualcosa in comune il mondo del Golf. interno mcdonald's roma trasteverepierbattista patrizia  mcdonald's roma trastevere

Arrivano i vassoi pieni dei colori, e odori de panini, patate e fritti. Il locale pieno di luce naturale, dai arredamenti invoglianti a sedersi, accoglie il frettoloso studente, o lo manager di un ufficio o la commessa dei negozi nelle vicinanze, oppure un turista che ha fatto una passeggiata dopo un viaggio con il treno, si vedono i riders che aspettano le ordinazioni tramite le App, anziani che leggono giornali sia in forma cartacea che digitale dai loro smartphone o tablet. Uno spaccato della nostra realtà della città più grande della nostra Italia. 
 

 

QUANTO UNO SPORT E' PORTAVOCE DI PACE?
I DOLCE E GABANA ITALIANI DOVE ERANO A ROMA?
LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR 2019/20
Risultati immagini per longines global champions tour saint tropez 2019Francia, nella suggestiva terra francese il Sud dove ha dato i natali a molti artisti, e oggi più che mai nello scenario internazionale si riaccendono i fari dell'equitazione internazionale della Longinles  Global Champions Tour  sulle mitiche coste francesi, dove molti Vip e regnanti si godonole vacanze, dove il mare Mediterraneo né fa da padre, ecco che una americana Jessica  Springsteen brilla nella "vittoria della carriera più grande" mentre Devos prende il comando della classifica LGCT in vista delle jessica spirnstinggare Jessica Springsteen (USA) ha conquistato oggi la più grande vittoria della sua carriera con una scintillante vittoria nel Grand Prix di Longines Global Champions Tour di Ramatuelle / Saint-Tropez in un salto di alto calibro 14. Springsteen ha regnato supremo cavalcando la baia di 12 anni RMF Zecilie battendo il pilota del secondo posto Pieter Devos (BEL) per poco più di un secondo in un climax straordinario all'evento sulle rive del Mediterraneo. È la 17a pilota a qualificarsi per il prestigioso LGCT Super Grand Prix ai GC Praga Playoffs a novembre.Un felice Springsteen ha detto: "[È il 100% la vittoria più grande della mia carriera], sono ancora sotto shock - [RMF Zecilie] è saltato così in grande e sono così felice. Era con me ad ogni passo. Sono così entusiasta dei GC Praga Playoffs, Helena [Stormans] ha detto che ci sono solo due possibilità [per qualificarsi] e ho riso e detto "niente da fare", quindi non riesco davvero a crederci, sono così eccitato “.Risultati immagini per longines global champions tour saint tropez 2019
Parlando delle imminenti finali LGCT a New York, vicino a dove è cresciuta Springsteen con suo padre Bruce e la mamma Patti nel New Jersey, ha detto: "È la mia città natale, tutta la mia famiglia sta arrivando. Penso che sarà incredibile - Non vedo l'ora! ” Le finali LGCT dal 27 al 29 settembre si preannunciano una resa dei conti davvero allettante con un margine sottile di un solo punto che separa i due migliori piloti della stagione Pieter Devos (BEL) e Ben Maher (GBR). Devos ha preso il comando della classifica dopo essere arrivato secondo nell'odierno LGCT Grand Prix di Ramatuelle / Saint-Tropez, portandolo a 278 punti davanti a Ben Maher (GBR) su 277. Simon Delestre (FRA) ha preso il terzo posto oggi con Hermes Ryan, il francese perdere l'occasione di qualificarmi per il Super Grand Prix della LGCT.La scintillante destinazione di Ramatuelle / Saint-Tropez e il Longines Athina Onassis Horse Show hanno ospitato il 17 ° round di azione della LGCT 2019. Contro le acque azzurre del Mediterraneo sulla Costa Azzurra, ospiti eleganti e spettatori hanno goduto dello splendido colonnato commerciale in cui sono stati esposti marchi globali come Longines, McLaren, Hermès e Dolce & Gabbana.Nell'arena di sabbia rettangolare, il percorso di Uliano Vezzani rappresentava una sfida tecnica, con recinzioni che si aprivano fitte e veloci. Uno dei più grandi test è stato il triplo di Longines, caratterizzato da un bue, una verticale delicata da saltare e chiedendo molta potenza per eliminare l'ampio bue. Il corso presentava una delicata verticale Dolce & Gabbana, un bue Cavalleria Toscana, un ampio bue Longines Athina Onassis Horse Show e la plancia bianca ondulata fastidiosa che aveva già causato mal di testa durante il fine settimana. Primo roundRisultati immagini per longines global champions tour saint tropez 2019
Il primo ad andarsene è stato il leader di lunga data della LGCT, Pieter Devos (BEL), che ha tirato fuori la sua cavalla Claire Z. Sapendo di avere una forte possibilità di riguadagnare il vantaggio generale con una prestazione stellare oggi a causa della mancata qualificazione di Ben Maher (GBR) per il LGCT Grand Prix, il pilota belga ha trascorso il suo tempo in giro per l'arena, dando alla giumenta espressiva quanto più tempo possibile alle recinzioni. Con il cavallo di 11 anni che ha risposto magnificamente alle richieste di Devos, hanno massimizzato la loro opportunità offrendo il primo chiaro della competizione e aprendogli la possibilità di riprendere il comando della classifica generale. La parte centrale della combinazione è caduta su Edwina Tops-Alexander (AUS) e Casquell, così come l'ultimo oxer GC - 8 errori oggi, il che significa che il vincitore del LGCT Super Grand Prix 2018 non avrebbe avuto la possibilità di qualificarsi oggi. Christian Kukuk (GER) ha messo in evidenza il suo imponente stallone Limoncello NT, il grande cavallo che fa un breve lavoro sulla pista dura. Lasciarono tutti i recinti in alto, il talento tedesco raggiante di gioia mentre lodava il suo cavallo seguendo il loro chiaro. La sua esibizione è stata rapidamente seguita dalla star degli U25, il ciclista britannico Harry Charles (GBR) che ha fatto un giro sicuro nella baia di 13 anni che si è riunita Borsato per aggiungere i loro nomi al salto.Risultati immagini per longines global champions tour saint tropez 2019

Un altro chiarimento perfetto per il piede di Marc Houtzager (NED) e Dante di Sterrehof ce l'avrebbe fatta fino a quattro, con la promessa di prendere forma allettante. La seconda parte del doppio dei verticali, posando l'ospitalità VIP, ha catturato Evelina Tovek e il suo castrone Winnetou de la Hamente Z di 9 anni, e c'è stata un'angoscia per Luciana Diniz (POR) con Vertigo du Desert dopo il primissimo recinto è caduto. La leggenda tedesca Ludger Beerbaum (GER) ha dimostrato che il percorso è stato un vero test per i migliori del mondo, dopo che due recinzioni sono cadute durante il suo round con Cool Feeling. La medaglia d'oro olimpica multipla ha rallentato la propria velocità, raccogliendo un errore temporale e finendo oggi con 9 difetti.
 
 
 
 
"Anche a me piacerebbe tanto viaggiare: si ha la possibilità difare incontri eccezionali, di conoscere donne di tutte le razze. Mi piacerebbe avere figli di tutti i colori: rossi, gialli... Pensi che soddisfazione! Così, come un mazzo di fiori di campo."..."“- Marcello: Sa qual è il suo guaio? Di avere troppi soldi- Maddalena [togliendosi gli occhiali da sole]: E il tuo di non averne abbastanza! Hm... intanto eccoci qua tutti e due!
- Marcello: Questo non è mica un guaio: siamo rimasti così in pochi ad essere scontenti di noi stessi.” 
Ciack si Gira!!!!....Azione!!!..... ed il Film ....in Via Veneto....ed gli anni '60 sono ritornati. Ecco alcuni scatti di preparazione di scene cinematografiche di una produzione estera. Intanto il Festival del Cimema di Roma, quando leggerete questo articolo sarà un ricordo, ma come ricordi  belli sono impressi nella nostra mente. E si scorge da lontano il famoso bar all'angolo di Via Veneto dove si terrà un piccolo evento.

 
 
A DAY  WITH....DR. ADOLFO PANFILI
LE PASSIONI, LE EMOZIONI
TUTTO IN UN BATTITO DI PALE!
 
 

C’è una luce diversa nell’autunno. C’è una velleità di tregua, un bisogno di  lasciare le folle estive e avvolgersi nel colori e nelle case. Omonimo.

Nessuna bellezza di primavera, nessuna bellezza estiva ha la grazia che ho visto in u n volto autunnale. John Donne.

In una giornata assolata,  quasi come se fosse estate, ci inoltriamo in un mondo di aria, passione, emozioni e professionalità con un personaggio che non vuole entrare nel circuito della mondanità solo per esserci ma conoscere ed apprendere  altri mondi.

Nel nostro cammino incontriamo un professionista, un rettore, un professore, un dottore ma soprattutto un appassionato dell’aria e del viaggio attraverso i soliti canali, il volo. Ecco che ci fa un sorriso appena ci incontriamo nella sua clinica dove ci aspetta per potarci nei suoi luoghi,  Dr. Prof. Rettore Adolfo Panfili luminare medico Ortopedico chirurgo, inoltre è il presidente dell’Aimo, Associazione Internazionale di Medicina Ortomolecolare di cui è fondatore. Nel suo curriculum, vi sono noti premi Nobel come Linus Pauling, inventore della medicina Ortomolecolare. 

 
 
DR. ADOLFO PANFILI E LA PASSIONE ELICOTTEROADOLFO PANFILI DR DR ADOLFO PANFILI YOYO ELICOTTERO ROMA AERO CLUB
 
 Andiamo verso cieli sereni e pieni di sole alla ricerca di uno spazio immaginario ma soprattutto di aria e di volo presso il Club Aero avio superficie Fly Roma. per prima cosa durante il viaggio in auto il Professore Panfili tra una battuta l’altra ci porta subito con i piedi per terra, anzi con le ruote. E si! Le buche di Roma, anzi crateri, e si parla della Sindaca Di Roma, che non fa niente per migliorare la viabilità della città Eterna. Sperando che non siano  quest’ultima, eterna, le buche, perché sono un pericolo sia per gli automobilisti che per le motociclette. Come ci dice è un amante delle Harley Davidson e viaggia sulle strade dissestate romane tutti i giorni. Magari nelle buche mettere un piccolo giardino o fare dei disegni come opere d’arte, insomma ornare la città di Roma.

Nel mentre si parla arriviamo e subito entriamo nei veicoli a disposizione come l’elicottero della nuova compagnia YoYo  Helicopter di Giorgio Zecca a L’Aquila. Nel nostro team entra subito in cabina Mirella Pierbattista e così da cogliere tutti i paesaggi che circondano Aero Fly insomma i laghi di Nemi e Castel Gandolfo e villa Adriana e tanto altro. 
 
 PIERBATTISTA PATRIZIA E DR ADOLFO PANFILI
 
 
 
Emozioni che superano la paura, la mia freddezza mista a sentimento dell'armonia con la natura.  Oggi per molti pare persa tra le nebbie del super io, del business e dell'egocentrismo  sia di un uomo che  donna. A noi giunta l'invito per un volo da un amico che dobbiamo intervistare, decido di fare il mio primo  volo. Su due diversi veicoli quasi un salto nel buio, senza pensare al negativo, metto il piede dentro gli abitacoli dei due veicoli, in diversi tempi.PIERBATTISTA MIRELLA  AERO CLUB  ROMA PRENESTINA
La mia calma è impressionante, mi rendo conto che sono forte, ho la certezze che posso sopportare ogni avversità, l'uomo ha un destino nel volare, è il sogno di molti. Ma è un settore per pochi dato dal costo.  La mia Italia vista dall'alto è stupenda, è una dimensione diversa, prospettive e colori per me fuori dall'ordinario, eppure è la mia terra, Italia.PIERBATTISTA MIRELLA E IL PILOTA AERO CLUB ROMA
Incredula la mia vista vede la Valle dove vi sono dei famosi siti archeologici come la Villa Adriana, vista dall'elicottero "YOYO", biposto, e la vista dei due laghi vulcanici de Castel  Gandolfo  e Nemi.  Costeggiando il perimetro al di fuori dello spazio aereo sopra il Palazzo residenza  papale di Castel Gandolfo, senza mai entrare nello spazio per motivi di sicurezza, come mi spiegava il pilota/istruttore.PIERBATTISTA MIRELLA AL DECOLLO SU AEREO CLUB ROMA
Ho avuto il privilegio di poter ammirare per alcuni minuti il paesaggio  sulla antica zona della strada della via Prenestina, dall'alto vedo le colline dolci con le  case e dei  campi arati pronti per l'inverno, della nostra eccellenza l'agricoltura. Il piccolo elicottero a mio parere sembrava sicuro, ed anche il piccolo aereo biposto, che ha un autonomia di 5 ore ha un piccolo portabagaglio. 
 
 PIERBATTISTA MIRELLA SU YO YO ELICOTTERO ROMAPIERBATTISTA MIRELLA SU YO YO ELICOTTERO ROMAPIERBATTISTA MIRELLA ROMA ELICOTTERO
 La nostra città Roma, la nostra capitale italiana è la protagonista di notizie positive e molte di più negative, parlando di buche, non quelle del Golf, ma quelle che molti di noi le calpestano con le auto, mezzi pubblici e naturalmente mezzi con le due ruote, le moto abbiamo avuto anche una piacevole discussione con un noto medico chirurgo, professore dottore romano che è un centauro ,e che percorre molti chilometri nella sua amata Roma. Qui lui racconta che una sua amica artista le dipinge con un pennello, per evidenziare o magari per creare una opera d'arte per poi magari esportare il messaggio nel mondo, per farci crescere fiori e alberi.
 
 
 Poi verso il centro della città si ritorno verso la clinica per l’intervista al professore e non all’uomo con le sue passioni del volo che abbiamo visto prendere il volo con l’elicottero. Ora l’uomo medico professionista prende il sopravvento, indossando il camice bianco, per occuparsi dei suoi pazienti, con oculatezza,  delicatezza e con un sorriso dispensa  le sue cure. Come da un racconto il professore spiega  che per i suoi piccoli pazienti  utilizza dei  gadget del tipo grandi orecchie, e il naso rosso da clown  per non spaventarli,  chi non ricorda lo stile di Patch Adams per arrivare a loro per farsi raccontare dove hanno il dolore o per far capire chi è lui e che cosa  farà con le sofisticate macchine mediche per analizzare le malattie.

Inoltre spiega come è il primo approccio con il paziente, facendo domande su quali sono le sue priorità, ed altre domande, qualcosa che può sembrare incoerente con il dolore fisico. Ma che ad un occhio clinico del professore può capire e risolvere da dove parte il problema. Il professore traspira fiducia per il paziente, ed egli di da con il cuore.

 E qui finisce purtroppo la nostra giornata with Adolfo Panfili uomo ma innanzitutto il medico di molti pazienti che scelgono lui per il suo modo di fare e per la sua competenza. Ci salutiamo con un arrivederci al prossimo incontro ed intanto vediamo salire sulla sua moto per andare verso altri cieli del medio oriente. 

 
 
 
 
.andrea roncato carlo principini festival  cinefutura roma 2019.Azione! Ciak si gira! silenzio! ....CineFuturaFest il festival di corti ideati dai giovanissimi italiani, dal giovedì 7 e Venerdì novembre 2019, nel hotel The Church Palace, prima edizione, prodotto da Accademia Artisti e da ANCEI, finanziato da MIUR e MIBAC.steve della casa festiva futuro roma 2019
Il premio al vincitore assoluto sarà assegnato di 3.000,00 €(euro  tremila)  La direzione artistica è di Steve della Casa, Presidente del Festival Lino Banfi. In giuria Paola Tiziana Cruciani, Eleonora Giorgi, Cinzia Th Torrini, Nino Frassica, Neri Parenti, Andrea Roncato. Tra gli ospiti che terranno dei Master class sui temi arte  e storia  e diversità  e integrazione con  Vittorio Sgarbi, Alessandro Cecchi Paone e Valeri Rossi Albertini per Ambiente e Natura. Il festival sarà dedicato a cortometraggio interamente scritti, girati e interpretati da studenti delle scuole superiori e università.rita statte produttrice
La loro priorità è dare la via alle nuove generazioni di  autori, produttori, registi e videomaker per i futuri candidati al Oscar per la nostra Italia.eleonora giorgi cinefutura festival roma 2019andrea roncato
Sono stati selezionati oltre 200  film con i 18 finalisti tra cui nelle sezioni: Arte e Storia Junior, Diversità e integrrazione Junior, Ambiente e territorio Junior, Arte e Storia Senior,  Diversità e intergrazione Senior, ambiente e territorio senior.
L'evento si svolgerà presso Hotel The Church dove inizierà giovedì 7 novembre 2019  alle 11 con proiezioni fino ad arrivare al giorno 8 novembre  con la premiazione dei vincitori. Chi vorrà scoprire questa manifestazione potrà farlo in modo gratuito e su prenotazione dei posti.alessandro cecchi paone cinefutura festival roma 2019salvo cagnazzo e alessandro cecchi paone cinefutura festival roma 2019
 
 
 
 

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy