PUBBLICITA'

PATRIZIA PIERBATTISTA SPIAGGINA HERTZ GARAGE ITALIA
PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
L'OREAL SUBLIME SUN NEW!!!!!
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XII ANNO. MESE  FEBBRAIO 2020BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
Risultati immagini per logo golf people   
                                                                                  
 

NEWS DAL PARLAMENTO EUROPEO.. ON. PAOLO BARTOLOZZI

1 agosto 2013
THE WOGUE.NET
 
paolo bartolozzi in sezione UE kighizistan
Petrolio, gas e minerali: le compagnie saranno costrette a rivelare i 
pagamenti in favore dei governi 
Il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione con la quale le grandi compagnie petrolifere, di gas, minerarie e forestali saranno obbligate a rivelare i dettagli dei loro pagamenti in favore dei governi per ogni progetto di estrazione al fine di promuovere la trasparenza a tutti i livelli e assicurare condizioni paritarie per tutte le società dell’UE e i loro investitori. 
I deputati hanno approvato, in due votazioni separate, un pacchetto di due proposte che impongono alle grandi aziende estrattive nuovi obblighi d’informazione sui pagamenti ai governi e riducono il peso burocratico delle regole UE in materia di contabilità per le imprese più piccole....
CONTINUA...

 100.000,00 euroTutti i pagamenti superiori a 100.000 € dovranno essere pubblicati, per garantire la piena trasparenza. Inoltre, i deputati hanno approvato una clausola anti-evasione per garantire che le aziende non possano dividere o aggregare artificialmente i pagamenti per evitarne la divulgazione. I tipi di pagamento che saranno pubblici sono: i diritti di produzione, alcune imposte, dividendi, bonus, tasse e pagamenti per il miglioramento delle infrastrutture. 
Le piccole e medie imprese sono esentate dalle nuove disposizioni e inoltre vedranno ridotto ulteriormente il loro carico burocratico, rispetto alle regole attuali. 
Un grande successo per il Parlamento europeo è stato quello di rimuovere il “veto del tiranno” dal progetto di legge - una clausola in base alla quale le compagnie sarebbero state esentate dal fornire i dettagli sui pagamenti nel caso la legislazione dello Stato di residenza ne avesse vietata la divulgazione. Il Parlamento europeo ha inoltre introdotto una clausola di revisione che obbligherà la Commissione europea a esplorare la possibilità di includere nel campo di applicazione della legislazione ulteriori settori e nuove disposizioni d’informazione entro tre anni dalla sua entrata in 
vigore. 
Le nuove norme entreranno in vigore in seguito all’approvazione formale del Consiglio. Gli Stati membri avranno due anni per trasporle nella legislazione nazionale. 
area schengen
 
Nuove regole per lo spazio Schengen 
Il Parlamento europeo, riunito a Strasburgo in seduta plenaria, ha approvato due regolamenti di riforma del diritto di circolazione all’interno dello spazio Schengen. Il primo regolamento istituisce un nuovo meccanismo di valutazione della conformità alle regole per far fronte a situazioni di emergenza; il secondo regolamento modifica il codice di frontiere e introduce regole comuni per la temporanea reintroduzione dei controlli alle frontiere in casi eccezionali. 
La nuova regolamentazione permetterà a squadre di ispettori di effettuare visite senza preavviso per monitorare qualsiasi tentativo di introdurre controlli illegali alle frontiere; le squadre di ispettori saranno composte da esperti degli Stati membri, della Commissione e delle agenzie UE. 
Per quanto riguarda il ripristino temporaneo dei controlli alle frontiere interne, situazione già prevista, il nuovo regolamento lo autorizza solo in caso di minaccia grave per l’ordine pubblico e la sicurezza per un termine di 30 giorni prolungabile al massimo per sei mesi. In caso di eventi imprevedibili che richiedono un’azione immediata, ogni Stato membro potrà reintrodurre unilateralmente i controlli per un massimo di 10 giorni. 
Il pacchetto di riforma Schengen dovrebbe essere approvato dal Consiglio in autunno.
 
on. paolo bartolozzi europarlamentare PPE PDLBY on.Paolo Bartolozzi
Europarlamentare PPE/PDL

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy