PUBBLICITA'

PATRIZIA PIERBATTISTA SPIAGGINA HERTZ GARAGE ITALIA
 
 Nessuna descrizione disponibile.

SE LO VEDI TU! ANCHE ALTRI!
LO VEDONO!
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
50% DI SCONTO SE VIENI!
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

  

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XIV ANNO. MESE  MAGGIO   2022 BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                               
        Video • Centro Apice   iscriviti-youtube – Francesco Renzo                                                                        
 
Risultati immagini per logo golf people   
 
Nessuna descrizione disponibile.
DIVENTA SPONSOR E' SEMPLICE
SE LO VEDI TU...!
                                                                                  
 whatsup the wogue.net CONTACT US +393288862722   

LE COCCODRILLATE DI GIULIANA MATTEUCCI DEL MESE DI

1 maggio 2022
THE WOGUE.NET

LE COCCODRILLATE

DI

GIULIANA MATTEUCCI

DEL MESE DI MAGGIO 2022
donazione the wogue.netdonate now
PER LE VOSTRE COCCODRILLATE POTETE DONARE SU:

PER DONAZIONI:

 

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

 

Risultati immagini per giuliana matteucciBy Giuliana Matteucci

redazione.thewogue.net@gmail.comlapostadigiulian@gmail.com

Foto Fonte Internet

È morto Jean-Paul Fitoussi Francia, Parigi e` deceduto l`economista Jean-Paul Fitoussi (La Goletta19 agosto 1942 – Parigi15 aprile 2022).stato docente all'istituto di studi politici di Parigi (Sciences Po) dal 1982 e dal 1989 ha presieduto l'osservatorio francese sulle congiunture economiche (OFCE). È stato membro del consiglio scientifico dell'Istituto "François Mitterrand".

I suoi lavori hanno riguardato le teorie dell'inflazione, la disoccupazione, le economie aperte e il ruolo delle politiche macroeconomiche. È stato un critico della rigidità nelle politiche di bilancio e di economia monetaria, per gli effetti negativi sulla crescita dell'economia e sui livelli di occupazione. I suoi lavori recenti hanno riguardato i rapporti tra democrazia e sviluppo economico.

CONTINUA CON LE COCCODRILLATE....


È morto l'economista francese Jean-Paul FitoussiÈ stato presidente del consiglio scientifico dell'Istituto di studi politici di Parigi dal 1997 e membro del Consiglio di analisi economica del Primo ministro francese.

Ha fatto parte del consiglio di amministrazione di Telecom Italia e del consiglio di sorveglianza di Banca Intesa Sanpaolo.

È stato docente di International Economics e di Introduction to the Economics of European Integration presso la LUISS di Roma.

Dall'anno accademico 2010/11 ha partecipato all'insegnamento in International Relations, prima laurea magistrale in lingua inglese della LUISS.

 

 

Catherine Spaak, sapevi cosa facevano i figli della celebre ballerina  appena deceduta? Una scoperta scioccanteItalia. Roma è deceduta l`attrice e conduttruce Catherine Spaak  ( nata a Boulogne-Billancourt3 aprile 1945 – Roma17 aprile 2022) è stata un'attricecantanteconduttrice televisiva e ballerina belga naturalizzata italiana.

Nata in Francia, proveniva da una famiglia belga che annoverava fra i suoi membri anche artisti e uomini politici. Sua madre era l'attrice Claudie Clèves,il padre Charles era uno sceneggiatore cinematografico, la sorella Agnès è stata anch'essa attrice e poi fotografa, mentre lo zio Paul-Henri ricoprí per più mandati la carica di primo ministro del Belgio. Sua zia era Suzanne Spaak.È morta Catherine Spaak

Dopo aver recitato una piccola parte a soli 14 anni nel film Il buco di Jacques Becker, debuttó in Italia nel 1960 con Dolci inganni di Alberto Lattuada che condizionerà i suoi ruoli successivi, incentrati sullo stereotipo di un'adolescente spregiudicata.Lo stesso personaggio, con opportune variazioni, si ritrova in molte pellicole che interpreta nella prima metà degli anni '60, come Diciottenni al soleIl sorpassoLa noiaLa calda vitaLa parmigianaLa bugiarda e La voglia matta, sul cui set conosce Fabrizio Capucci, che sposerà nel 1963 e dalla cui unione, di breve durata, nasce Sabrina, attrice di teatro.

Nel contempo la Dischi Ricordi le offrí un contratto e vennero pubblicati i suoi primi 45 giri, tra cui Mi fai paura (1964) (Alberto Testa-Iller Pattacini); alcuni (Quelli della mia età, cover di Tous les garçons et les filles di Françoise Hardy e L'esercito del surf noto anche come Noi siamo i giovani) diventano successi da Hit parade, grazie anche alla promozione nei varietà televisivi del sabato sera del quale fu spesso ospite. Nel 1964 le venne attribuita la Targa d'oro ai David di Donatello e continua a lavorare in Italia con i più celebri autori e registi, diventando una presenza ricorrente nella commedia all'italiana (L'armata BrancaleoneAdulterio all'italianaLa matriarcaCerto, certissimo, anzi... probabile). Nel 1967 venne proposta quale protagonista ne Il tigre di Dino Rosi, accanto a Vittorio Gassman ed Eleanor Parker, ma la parte venne poi assegnata ad Ann-Margret.

Visto il recente successo la Spaak nel 1967 tentò anche di farsi notare a Hollywood, partecipando a Intrighi al Grand Hotel, per la regia di Richard Quine, ma il film, nonostante un cast di rilievo, non ebbe buoni riscontri e l'esperienza rimase isolata.

Catherine Spaak nel 2008

Nel 1968 sotto la regia di Antonello Falqui interpretó La vedova allegramusical televisivo tratto dall'omonima operetta ma nelle parti cantate fu doppiata da Lucia Mannucci del Quartetto Cetra. Suo partner maschile era Johnny Dorelli, che sposerà nel 1972 e da cui avrà un figlio, Gabriele, prima della separazione nel 1979. Dal 1970 inizió a scrivere per alcune testate giornalistiche, collaborando con il Corriere della Sera, AmicaMarie ClaireIl MattinoTV Sorrisi e Canzoni, mentre a mano a mano diradó l'attività cinematografica. Nella stagione 1978-1979 recitó nella parte di Rossana nella commedia musicale Cyrano (di Riccardo Pazzaglia e Domenico Modugno), per la regia di Daniele D'Anza; nella stagione successiva fu sostituita da Alida Cheli

Dal 28 settembre 1985 al 1988 condusse le prime tre edizioni di Forum con il giudice Santi Licheri, all'interno di Buona Domenica. Autrice e conduttrice di talk-show di successo, il più famoso dei quali resta Harem (più di 15 edizioni per Rai 3),fu molto apprezzata dal pubblico per la sua eleganza e raffinatezza. Nella stagione televisiva 2002-2003 lavorò come conduttrice televisiva su LA7 nella trasmissione Il sogno dell'angelo, un talk show incentrato sulla spiritualità.

Nel 2007 partecipó come concorrente a Ballando con le stelle ma venne eliminata alla terza settimana. Nel 2015 è stata una dei concorrentidella decima edizione del reality show L'isola dei famosi, in onda su Canale 5 e con la conduzione di Alessia Marcuzzi; questo impegno si interruppe il 2 febbraio in seguito ad una decisione della stessa Spaak. Insieme a Brigitte Bardot, partecipó all'appello rivolto a José Barroso per una Giornata Vegetariana EuropeaCatherine Spaak, 4 matrimoni e un arresto: le fu tolta la figlia con  l'accusa di «dubbia moralità»- Corriere.it

Negli anni Sessanta è stata sposata con l'attore Fabrizio Capucci, incontrato sul set del film La voglia matta e da cui ha avuto una figlia, Sabrina. Dal 1972 al 1979 è stata sposata con Johnny Dorelli e ha avuto il figlio Gabriele. Dal 1993 al 2010 è stata sposata con l'architetto Daniel Rey e dal 2013 al 2020 con Vladimiro Tuselli.

Colpita nel marzo del 2020 da emorragia cerebrale e da tempo malata, muore il 17 aprile 2022 a Roma all'età di 77 anni.La vita privata di Catherine Spaak: chi sono i suoi ex mariti e quanti  figli ha

È morto Jacques Perrin, l'attore di Nuovo Cinema Paradiso aveva 80 anniFrancia.  Parigi 21 aprile e` deceduto l`attore e regista e produttore  Jacques Perrin, pseudonimo di Jacques-André Simonet (Parigi13 luglio 1941 – Parigi21 aprile 2022), all`eta` di 80 anni, a dare la notizia la sua famiglia.  Sposato con la direttrice della fotografia Valentine Perrin, aveva tre figli, Mathieu (1975), Maxence (1995) e Lancelot (2000).

Jacques Perrin - WikipediaSuo padre, Alexandre Simonet, è stato un regista teatrale, mentre Perrin è il cognome della madre Marie, anch'essa attrice. Perrin frequentò il Conservatoire national d'art dramatique de Paris per diventare attore. I primi ruoli giovanili gli vennero assegnati dal regista italiano Valerio Zurlini, che lo affiancò a Claudia Cardinale nella commedia romantica La ragazza con la valigia (1961) e a Marcello Mastroianni nel film Cronaca familiare (1962), in cui Perrin interpretò il ruolo del giovane Lorenzo. In quegli stessi anni interpretò per più di 400 volte L'Année du bac sui palcoscenici teatrali parigini.Addio a Jacques Perrin, fu Totò in "Nuovo Cinema Paradiso" - Tiscali  Spettacoli

Nel 1966 vinse due premi come miglior attore al Festival di Venezia per il film italiano Un uomo a metà e per il film spagnolo La busca. Alla fine del decennio creò uno studio cinematografico e coprodusse il famoso Z - L'orgia del potere (1969), diretto da Costa-Gavras e interpretato da Jean-Louis Trintignant, Yves Montand, e Irene Papas. Il film, in cui Perrin apparve anche come attore, ottenne un premio Oscar al miglior film straniero nel 1970. La collaborazione con Costa-Gavras proseguì con i film L'Amerikano (1973) e L'affare della Sezione Speciale (1975), pellicole di forte impegno politico, impegno che Perrin mantenne anche in seguito con un documentario sulla rivolta algerina, La guerre d'Algérie (1975) e con il film La spirale, sul presidente cileno Salvador Allende. Nel 1973 lavorò come attore e produttore in Home Sweet Home, il film di Benoît Lamy su una rivolta in una casa di riposo. La pellicola, in cui Perrin e Claude Jade, nei ruoli di un assistente sociale e di un'infermiera, erano gli unici giovani attori protagonisti, vinse 14 premi internazionali.Tra gli attori francesi più italiani. È morto Jacques Perrin

Perrin produsse un altro film da Oscar nel 1976, Bianco e nero a colori, del regista Jean-Jacques Annaud. Nel 1977 intraprese la produzione de Il deserto dei Tartari, di Valerio Zurlini, nuovamente con Trintignant, in cui interpretò anche il ruolo del giovane protagonista, il tenente Giovanni Drogo. Il cast, che includeva anche Max von Sydow e Vittorio Gassman, non ebbe il successo sperato e causò a Perrin notevoli difficoltà finanziarie, sebbene vincesse il Grand prix du cinéma français. Sempre nel 1977 produsse L'uomo del fiume di Pierre Schoendoerffer.Qualche film con Jacques Perrin

Nel 1988 interpretò il ruolo di Salvatore da adulto nel successo internazionale Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore. Notevole e degna di nota fu anche la sua interpretazione ne In nome del popolo sovrano (1990) di Luigi Magni, film storico-risorgimentale di produzione italiana, dove recitò nelle vesti del frate barnabita Ugo Bassi. Ottenne poi grande successo con film sugli animali, come Microcosmos - Il popolo dell'erba (1996) e Il popolo migratore (2001), entrambi prodotti dal suo studio Galatée Films. Nel 2004 interpretò il ruolo dell'anziano Pierre Morhange, narratore del film Les choristes - I ragazzi del coro, di cui fu anche produttore e dove ebbe al suo fianco il figlio Maxence.Addio all'attore e regista Jacques Perrin – L'Osservatore


  Addio ad Assunta Almirante, sovrana indiscussa della dolente metà d'Italia:  quella dei vinti | Il Foglio


Italia Roma è deceduta Raffaela Stramandinoli, detta Assunta, conosciuta come Donna Assunta Almirante (Catanzaro14 luglio 1921[1] – Roma26 aprile 2022), è stata la moglie del marchese Federico de' Medici e di Giorgio Almirante, fondatore e leader storico del Movimento Sociale Italiano
È stata da molti considerata la memoria storica della destra italiana
--Nata a Catanzaro il 14 luglio 1921, e chiamata da sempre Assuntina sposò il marchese Federico de' Medici, 21 anni più anziano di lei, dal quale ebbe tre figli: Marco, Marianna e Leopoldo. Nel 1952 conobbe a Roma l'allora deputato del Movimento Sociale Italiano Giorgio Almirante e si separò dal marito. Dai due nacque nel 1958 Giuliana, che porta il cognome de' Medici perché il marchese la riconobbe per evitare che venisse considerata una figlia illegittima.

Dopo la morte del marchese, Assunta sposò nel 1969 Giorgio Almirante in chiesa, con matrimonio tramite rito di coscienza, perché il divorzio non era ancora stato introdotto e anche lui era legato da un precedente matrimonio civile, con Gabriella Magnatti, da cui aveva divorziato in Brasile e dal quale era nata una figlia nel 1949, Rita Almirante. L'irregolare condizione familiare di Almirante venne fatta oggetto di dibattito pubblico nel 1974, in occasione del referendum sul divorzio, quando il MSI prese netta posizione per l'abrogazione di tale istituto giuridico.

Nel 1987 venne eletto segretario del MSI il giovane Gianfranco Fini, "sponsorizzato" da donna Assunta. La morte di Almirante nel 1988, infatti, non ridusse l'ingerenza nella vita del partito di donna Assunta, che ebbe modo di criticare la segreteria di Pino Rauti.

Fortemente critica nei confronti della Svolta di Fiuggi del 1995, con la quale l'MSI-DN diventò in larga parte Alleanza Nazionale, nel 2007 partecipò all'assemblea costituente de La Destra di Francesco Storace, stigmatizzando la fusione di AN con Forza Italia nel Popolo della Libertà e la successiva scissione che portò Fini a fondare Futuro e Libertà per l'Italia

È morta il 26 aprile 2022 all'età di 100 anni, nella sua casa di Roma, nel quartiere ParioliMorta Donna Assunta Almirante, moglie del fondatore del Movimento Sociale  Italiano | Sky TG24

 

 

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy