PUBBLICITA'

PATRIZIA PIERBATTISTA SPIAGGINA HERTZ GARAGE ITALIA
PUBBLICITA' CHIAMA SUBITO! 3288862722 THE WOGUE.NET STUDIOPR
L'OREAL SUBLIME SUN NEW!!!!!
 NEW ENTRY
 
OFFERTA THE WOGUE.NET PUBBLICITA'
 

Youreporter/Vimeo

you reporter.it/the wogue.net VIMEO THE WOGUE.NET
 
 pintarest patrizia pierbattista the wogue.net patrizia pierbattista tumblr
 blogger thewogue.net  odnoklassniki the wogue.net
reddit logo the wogue.net VKontakte thewogue.net
the wogue.net skyrock.com the wogue.net livejournal

you tube

youtube

THE WOGUE.NET RADIO SPREAKER

 SPREAKER RADIO THE WOGUE.NET

STUDIO PR MARKETING & COMMUNICATIONS ARTS & EVENTS

Instagram
 

      THE WOGUE.NET 

SCARICA LA RIVISTA ! -->      Scarica la rivista!

                                                                                           the wogue.net il blog                                         

 

 

                                 BANDIERA EUROPEA THE WOGUE.NET     BLOGZINE MENSILE XII ANNO. MESE  APRILE 2020BANDIERA D'ITALIA THE WOGUE.NET

                                                                                                 LA START-UP E SITO D'INFORMAZIONE A CARATTERE GRATUITO  INTERNAZIONALE BLOGZINE NASCE  NEL MADE IN ITALY DA UNA IDEA NEL 2008 DA PATRIZIA PIERBATTISTA & MIRELLA PIERBATTISTA & GIULIANA MATTEUCCI 
                                                                                                                                                                whatsup the wogue.net +393288862722                                                                                        
 
 
Risultati immagini per logo golf people   
                                                                                  
 

LE COCCODRILLATE DE GIULIANA MATTEUCCI SETTEMBRE 2017

1 settembre 2017
THE WOGUE.NET
 
Image result for STUDIOPR COCCODRILLO
 LE COCCODRILLATE
DI
GIULIANA MATTEUCCI
SETTEMBRE 2017
donazione the wogue.netdonate now
PER LE VOSTRE COCCODRILLATE POTETE DONARE SU:

PER DONAZIONI:

 

IBAN IT65J0305801604100320249689 A CHEBANCA!

 

Risultati immagini per giuliana matteucciBy Giuliana Matteucci

 

redazione.thewogue.net@gmail.comlapostadigiulian@gmail.com

Foto Fonte Internet 
 
 
 
 
 
Image result for bruno canfora Bruno Canfora (Milano6 novembre 1924 – Tavernelle4 agosto 2017) è stato un direttore d'orchestracompositorearrangiatoreparoliere italiano.È entrato nella storia dello spettacolo e della musica leggera italiana come autore delle musiche di trasmissioni televisive e di canzoni che sono diventate degli evergreen: FortissimoIl ballo del mattoneIl geghegè (lanciate da Rita Pavone), Due noteBravaSono come tu mi vuoiVorrei che fosse amoreZum zum zum (portate al successo da Mina), Da-da-un-paLa notte è piccola (cantate delle gemelle Kessler), Stasera mi butto (incisa da Rocky Roberts), SoliNé come né perchéRome by NightLa vita (portata al successo internazionale da Shirley Bassey come This Is My Life), e moltissime altre.
CONTINUA CON LE COCCODRILLATE....

 Image result for bruno canforaFiglio di Ludovico, dirigente della Banca Commerciale di Milano,appassionato di musica e chitarrista autodidatta, si avvicinò alla musica insieme col fratello maggiore Oreste, iniziando a studiare l'oboe con il maestro Leandro Serafin, primo oboe al Teatro alla Scala di Milano; Oreste, il fratello, si diplomò in fagotto e dopo la guerra entrò al Teatro alla Scala, dove è rimasto come primo fagotto fino alla fine della sua carriera; Bruno invece conseguì il diploma in oboe.Image result for bruno canfora

Iniziò lo studio del pianoforte contestualmente allo studio dell'oboe al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano,grazie al professor Alessandro Longo, noto revisore, e al professor Enzo Calace, entrambi docenti di pianoforte al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli. Studiò teoria musicale con il maestro Ettore Pozzoli.Image result for bruno canfora

Image result for bruno canforaIn questi anni, inoltre, si avvicinò al jazz, grazie al suo insegnante di oboe Leandro Serafin, il quale lo spinse verso la musica americana, all'epoca difficilmente reperibile e spesso censurata dal regime, perché considerata troppo "licenziosa", iniziando a suonare in alcuni complessi. Durante la Seconda guerra mondiale, militare in marina, nel 1943 venne coinvolto dai tedeschi in un'orchestra, che trasmetteva da un'emittente radio a Padova, suonando musica americana, e qui conobbe la cantante Elsa Rovere, in arte Elsa Pejrone, già voce solista del complesso del Maestro Enzo Ceragioli, con la quale ebbe due dei suoi tre figli.Image result for bruno canfora

Con la Pejrone e con Tullio Gallo alla tromba organizzò un trio, che si esibiva nei locali del Veneto.

Nel 1945 venne chiamato dall'EIAR per suonare il pianoforte nell'orchestra di Venezia.

Si trasferì a Trieste, ancora occupata dagli Alleati, dove accompagnava con un complesso varie formazioni di rivista inglesie statunitensi.Image result for bruno canfora

In seguito si spostò a Torino, dove nel 1948 conquistò il riconoscimento del concorso Bacchetta d'oro, al quale parteciparono grandi orchestre dell'epoca, tra cui quelle di Armando Trovajoli e Piero Piccioni, concorso che successivamente gli ha aperto le porte più importanti del panorama musicale. Nello stesso anno lavorò in Germania, dopodiché, al ritorno, la sua orchestra diventò una di quelle più utilizzate durante le trasmissioni radiofoniche.Image result for bruno canfora

Il Maestro Bruno Canfora dirige la sua orchestra durante un'esibizione in un locale (1964)Cominciò inoltre l'attività di compositore, scrivendo le prime canzoni, come Rosetera, Oggi, domani e sempre, Violette.
Negli anni sessanta divenne uno dei più noti e virtuosi direttori d'orchestra televisivi, dirigendo l'orchestra della Rai in numerosi programmi, come Studio Uno e Canzonissima (a partire dall'edizione del 1959 con Nino Manfredi, Paolo Panelli e Delia Scala), lavorando spesso con il regista Antonello Falqui; nello stesso periodo, inoltre, firmò come autore numerosi brani di successo della musica leggera italiana, quali Vorrei che fosse amore, Due note, Conversazione, Sono come tu mi vuoi e Brava, interpretati da Mina, Il ballo del mattone, Fortissimo, Il geghegè eseguiti da Rita Pavone, la nota sigla Da-da-um-pa, proposta dalle Gemelle Kessler, Stasera mi butto, portata al successo da Rocky Roberts, e molte altre. L'ultima apparizione in video è stata nel 1995 con Papaveri e papere, un programma televisivo di intrattenimento di Rai 1 con cadenza settimanale, ideato da Michele Guardì, che ne ha curato anche la regia. È stato direttore artistico del Festival di Sanremo e presidente della commissione concorsi per l'orchestra di musica leggera e di ritmi moderni della Rai. Negli anni sessanta con la sua orchestra porta Mina in un'importante tournée in Giappone, dove scrive per lei un brano in giapponese, dal titolo Anata To Watashi (Tu ed io), che riscuote un grande successo.
 
 
Image result for jerry lewis Usa , Lutto nel mondo del cinema per la scomparsa di Jerry Lewis, attore, comico e regista statunitense scomparso quest’oggi, 20 agosto, nella sua abitazione, circondato dall’affetto dei familiari. Nato nel 1926, l’attore era diventato particolarmente celebre grazie al suo sodalizio con il collega Dean Martin, durato dieci anni.La notizia della scomparsa di Jerry Lewis è stata riportata in anterpima dal giornale The Sun, entrato in contatto in anteprima con John Katsilometes, giornalista di spettacolo statunitense.
Jerry Lewis, nato Joseph Levitch (Newark16 marzo 1926 – Las Vegas20 agosto 2017), è stato un attore,comico e regista statunitense, uno dei comici di maggiore rilievo dello spettacolo statunitense.Image result for jerry lewis

Nasce a Newark, nel New Jersey, il 16 marzo del 1926, figlio di Daniel Levitch, un attore di vaudeville, e di Rachel "Rae" Levitch (nata Brodsky), ambedue immigrati russi di origine ebraica. Jerry trascorse l'infanzia girando in piccoli teatri di provincia con i genitori ed esordì in palcoscenico nel 1931 come componente di un coro. Quando dovette cominciare a frequentare la scuola fu affidato dai genitori a una zia ad Albany e, in seguito, mandato a studiare in un collegio a Irvington. Qui si fece notare, più che per lo studio, per le imitazioni dei compagni e degli insegnanti. La sua carriera scolastica comunque finì presto, quando venne espulso dal collegio per aver picchiato un insegnante che parlava male degli ebrei.Image result for jerry lewis

Cominciò a guadagnarsi la vita con una serie di lavori occasionali: commesso, magazziniere in una fabbrica di cappelli, fattorino in un albergo, maschera in un cinema-teatro di Brooklyn. Proprio qui, negli intervalli degli spettacoli provò a mettere in scena brevi sketch in cui imitava in playback le movenze di cantanti famosi. Esentato dal servizio militare per la perforazione di un timpano a seguito di un'otite, debuttò nella sua prima tournée nel 1944 toccando varie città degli Stati Uniti e del Canada.Image result for jerry lewis

 Un altro significativo incontro avvenne due anni dopo, con un cantante crooner di origine italiana: Dino Crocetti, meglio conosciuto come Dean Martin. Il 26 giugno 1946, durante uno spettacolo, a causa dell'assenza di un attore, Lewis propose di far debuttare il suo amico. Il successo fu immediato, e insieme i due diventarono la coppia di attori più celebre dell'epoca, un sodalizio portato avanti per i successivi dieci anni in teatro, al cinema e in televisione, interrotto per motivi personali nel 1956.Image result for jerry lewis

Image result for jerry lewisI due formarono una coppia comica perfettamente bilanciata, nella quale il fascino e la sicurezza di Martin si contrapponevano ai tic e alle maniere impacciate e scoordinate di Lewis. I comici che si erano affermati prima della guerra erano ormai decaduti: i Fratelli Marx girarono il loro ultimo film nel 1949, Stanlio e Ollio si preparavano a emigrare in Europa dove, dopo un lungo periodo di silenzio, realizzarono il loro ultimo film Atollo K, mentre la coppia Bob Hope-Bing Crosby stava per esaurire la serie di film Road to.... Alla fine degli anni quaranta il pubblico sentiva il bisogno di una comicità più moderna, e il duo si distinse grazie a una comicità basata sull'interazione tra i personaggi piuttosto che su scenette scritte e pianificate a tavolino. Lewis e Martin acquisirono velocemente la fama a livello nazionale, dapprima con i loro spettacoli nei night club, successivamente quali star di un loro programma radiofonico, poi con una serie di apparizioni televisive e infine al cinema come protagonisti di una serie di film prodotti dalla Paramount Pictures.Image result for jerry lewis

Il loro primo film fu La mia amica Irma (1949), al quale fece subito seguito Irma va a Hollywood (1950). I due film erano la trascrizione cinematografica di scenette che i due avevano già recitato in una trasmissione radiofonica a puntate, ai quali Lewis aggiunse alcune gag mimico-gestuali (famoso il duetto con uno scimpanzé che fuma, beve e gioca a carte) che poi caratterizzeranno tutto il suo modo di recitare.Image result for jerry lewis

La coppia lavorò insieme a ben sedici lungometraggi tra i quali Attente ai marinai! (1952), Morti di paura (1953), Il nipote picchiatello (1955), Artisti e modelle(1955) e Hollywood o morte! (1956), gli ultimi due diretti dal regista Frank Tashlin, collaborando inoltre a centinaia di apparizioni a teatro, in tv, in radio, e a decine di incisioni musicali. Ad attestare la popolarità della coppia, la DC Comics pubblicò dal 1952 la serie a fumetti intitolata The Adventures of Dean Martin and Jerry Lewis.Image result for jerry lewis

Il 25 luglio 1956, a dieci anni esatti dall'inizio della loro unione artistica, Lewis e Martin annunciarono la loro separazione nel corso di uno show alCopacabana di New York. Da più parti arrivarono richieste, ingaggi e proposte affinché i due si ricongiungessero, ma la rottura fu definitiva. L'affiatamento era venuto meno a causa dello sbilanciamento dei ruoli cinematografici via via sempre più a sfavore di Martin. Particolarmente imbarazzante fu la pubblicazione di una fotografia sulla copertina di Look Magazine, che nel 1954 utilizzò un'immagine pubblicitaria del duo, tagliando però la metà della foto in cui appariva Martin. La serie a fumetti continuò ad essere pubblicata ancora per un anno dopo lo scioglimento della coppia, per poi continuare fino al 1971, con il solo Lewis come protagonista assoluto. In questa seconda fase della serie, Lewis si incontrava spesso con supereroi come Superman, Batman, e vari altri personaggi della DC Comics.Image result for jerry lewis

 

Image result for mireille darcMireille Darc, nata Mireille Aigroz (Tolone, 15 maggio 1938 – Parigi, 28 agosto 2017), è stata un'attrice, regista cinematografica e televisiva francese.

 


Image result for mireille darcNata a Tolone, frequenta il Conservatorio d'Arte Drammatica della città e si trasferisce quindi a Parigi nel 1959 per lavorare come modella e seguire i corsi di recitazione di Maurice Escande e Raymond Rotulea. Incomincia ad apparire in piccole parti al cinema e si afferma in televisione con La Grande Bretèche (1960) e Hauteclair (1961). Sul grande schermo interpreta per alcuni anni ruoli secondari, solitamente accanto ad attrici più celebri o come unica interprete femminile di film gialli di netta prevalenza maschile in cui la sua capigliatura bionda a caschetto e i suoi lineamenti spesso imbronciati costituiscono un elemento malizioso o ingenuo.Il primo ruolo di rilievo sul grande schermo è nel film commedia I tre affari del signor Duval (1963), in cui interpreta il ruolo della figlia di Léonard Monestier (Louis de Funès). Ma è il regista Georges Lautner a lanciarla nel 1965 con il ruolo di protagonista nel film drammatico Galia (1965), cui segue l'anno successivo il poliziesco Rififi internazionale (1966) di Denys de La Patellière, in cui l'attrice si afferma definitivamente grazie alla sua recitazione sfumatamente sensuale e al suo fisico androgino.Image result for mireille darcImage result for mireille darc

Sotto la direzione di Lautner, Mireille Darc ha interpretato in tutto tredici film prevalentemente drammatici e polizieschi, disegnando personaggi anticonformisti e non privi di notazioni umoristiche. Durante gli anni sessanta, l'attrice lavora per diversi celebri registi, tra cui Jean-Luc Godardnel dramma Week-end, un uomo e una donna dal sabato alla domenica(1967), dove impersona efficacemente una moglie ambigua e indecisa.Image result for mireille darc

Durante le riprese del film Addio Jeff! (1969), la Darc si innamora del co-protagonista Alain Delon e incomincia con lui un sodalizio sentimentale e artistico che durerà per quindici anni. L'attrice compare in due dei maggiori successi di Delon, Borsalino (1970) e Borsalino and Co. (1974), e lo affianca in altre celebri pellicole poliziesche quali Esecutore oltre la legge (1974) e Per la pelle di un poliziotto (1981). La Darc dimostra notevole versatilità anche nella commedia, genere in cui vanno ricordati il film Alto, biondo e...con una scarpa nera (1972) e il suo sequel Il grande biondo (1974), entrambi diretti da Yves Robert e interpretati a fianco del comico Pierre Richard. Nella prima delle due pellicole, la Darc indossa un abito dall'audace scollatura sulla schiena, che desta sensazione presso il pubblico e contribuisce a fare di lei uno dei sex symbol degli anni settanta.Image result for mireille darc

Verso la fine del decennio, la sua carriera comincia una fase di declino. L'attrice si distingue ancora in alcune commedie quali Mai prima del matrimonio (1982) di Daniel Ceccaldi, ma deve interrompere l'attività artistica in seguito a un grave incidente automobilistico e a un serio intervento chirurgico a cuore aperto. Ripresasi dai problemi di salute, si lascia tentare dalla regia con il dramma psicologico La Barbare, che dirige nel 1989, mentre dagli anni novanta lavora prevalentemente per la televisione, sia come attrice sia come regista di telefilm e reportage.

Dopo la fine della lunga relazione con Alain Delon (1968-1983), è stata compagna del giornalista e scrittore Pierre Barret, direttore dell'emittente radiofonica francese Europe 1, morto di cancro nel 1988. Nel 1996 ha incontrato l'architetto Pascal Desprez, che ha sposato il 30 giugno 2002.Image result for mireille darc

Nel 2005 l'attrice ha pubblicato la propria autobiografia, Tant que battra mon coeur, mentre nel 2006 è stata insignita dal presidente francese Jacques Chirac della prestigiosa onorificenza della Legion d'Onore.

 

Image result for nanni svampaÈ morto a 79 anni Nanni Svampa, fondatore della band comica i Gufi ed esponente della canzone lombarda.

Svampa, nato nel 1938 nel quartiere popolare di Porta Venezia a Milano, è stato, come si legge anche sul suo sito ufficiale, "mitico rappresentante del cabaret musicale milanese e della canzone d'autore" e "cultore e interprete della tradizione lombarda con particolare riguardo alla canzone popolare".
Image result for nanni svampa
E poi "traduttore e interprete in lingua milanese dell'opera di Georges Brassens (il più grande poeta e umorista della canzone nel XX secolo)". E ancora "attore teatrale e cinematografico", tanto da aver recitato in film di registi come Elio Petri e Gabriele Salvatores. laureato alla Bocconi, è stato esponente di quella cultura musicale tra folk e cabaret portata avanti anche da Walter Valdi, Enzo Jannacci e Cochi e Renato. Svampa è deceduto sabato sera a Varese nella sua casa . "Con lui perdiamo una delle voci più autentiche della canzone lombarda", ha commentato il sindaco di Milano Giuseppe Sala in un tweet.Image result for nanni svampa

 

TALENT SCOUT MODELS & ARTIST

 

  modelle di alta moda roma e patrizia pierbattista
THE WORLD DE STUDIOPR
CERCA NUOVI VOLTI DI NUOVE
MODELLE/I CASTING
PER INFO
PHONE: +393288862722
CONTACT +393288862722
 
 

STAFF/THE WOGUE.NET

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy